WSBK: Luca Scassa firma con il Team Supersonic Ducati

Firma di Luca Scassa con il Team Supersonic

Luca Scassa ha firmato il contratto che lo lega al Team Supersonic Ducati e con il quale partecipaerà al Campionato Mondiale Superbike 2010. A darne notizia in anteprima gli amici di RacerGP.

Venerdì pomeriggio, Luca Scassa e Danilo Soncini, Team Manager e propietario della squadra, si sono recati in Ducati per incontrare l'Ing. Ernesto Marinelli, responsabile dell'attività sportiva Superbike della casa bolognese, per definire le basi tecniche della stagione 2010.

Le moto del Team Supersonic saranno pronte per la prima settimana di marzo, quindi il debutto di Scassa sulla Ducati avverrà a Portimao, secondo round del Mondiale 2010. In via di definizione invece il primo test di Luca sulla Ducati 1198R. Ci uniamo a RacerGP e facciamo a Scassa un grosso in bocca al lupo per la nuova stagione.

"Sono estremamente soddisfatto di questo accordo con il Supersonic Racing Team. - ha commentato Scassa - Il progetto è molto interessante ed ambizioso, la squadra di Danilo Soncini è motivatissima e composta da persone capaci e determinate, il pacchetto tecnico è molto valido e quindi ci sono tutti i presupposti per poter fare bene. Non conosco la moto ma so che il potenziale è alto e quindi ce la metterò tutta per poter essere competitivo ed andare a caccia di risultati importanti. Sarà un campionato molto competitivo con la presenza di tanti piloti ufficiali ma faremo del nostro meglio per proporci come outsider."

"Voglio ringraziare i miei sponsor, Danilo Soncini e la Ducati per aver reso possibile questa nuova ed entusiasmante avventura. Un ringraziamento speciale al mio manager, Bruno Ponti, che ha reso tutto più veloce e possibile. Non vedo l’ora di poter salire sulla mia nuova Ducati ed iniziare a prenderci confidenza….sono impaziente e motivatissimo! A tutti i miei fans voglio dire: ci siamo, ricolorate le parrucche…ready for the show!!!" ha concluso Luca.

Queste invece le parole Danilo Soncini, Team Manager: "E' difficile per me trovare le parole giuste in questo momento... Siamo davvero tutti molto felici per la situazione che abbiamo creato, pensare che solo un mese fa i progetti del team erano completamente diversi (Superstock1000 Honda), ma una serie di fattori ci ha portato a rendere possibile questo fantastico "sogno". Di questo devo ringraziare davvero l'Azienda Ducati, l'umanità e la passione che ho trovato a Borgo Panigale è stata davvero oltre ogni aspettativa. L'Ing. Marinelli in particolare si è reso molto disponibile ed è riuscito nel "miracolo" di farci avere le moto in tempo per correre a Portimao, dopo aver chiuso le prenotazioni delle moto da molto tempo, quindi se oggi siamo qui, un gran merito va proprio a Ducati, che ci ha appoggiati senza riserve.
Ringrazio la dirigenza Infront che ci ha concesso di poter "saltare" l'appuntamento australiano, capendo la nostra situazione di grande ritardo ed appoggiando il nostro progetto con un reale entusiasmo. Sono sinceramente contento di poter entrare in questo mondo, dove ho trovato professionisti veri, ma prima di tutto grandissimi appassionati.
Tecnicamente parlando, Ducati ci fornirà moto di prim'ordine, davvero competitive, capaci sicuramente di primeggiare in un campionato così difficile come quello SBK 2010, toccherà ora a tutti noi riuscire a sfruttare tutto il loro potenziale al 99,99%. Non vedo davvero l' ora di poter iniziare a "scaldare i motori" di questa avventura, di conoscere dal vivo tutto il fan club del nostro Luca, (che tanto "ho fatto penare" in attesa della firma del contratto) e cercare assieme a tutti i nostri amici sponsor, sia finanziari che tecnici di far divertire e perchè no... di stupire!!"

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: