MotoGP: Melandri, "Ottimista dopo qualche difficoltà". Simoncelli, "Abbiamo imboccato la strada giusta"

MotoGP - Gresini Honda - Test Sepang

Qualche difficoltà di troppo a Sepang per il Team San Carlo Honda Gresini. Marco Melandri e Marco Simoncelli, hanno continuato il loro processo di "adattamento" alla Honda RC212V disturbati oltremodo dalle condizioni meteo piuttosto instabili.

Sfortunato Super Sic incappato in una caduta che gli ha procurato alcune escoriazioni al gomito, alla coscia sinistra ed una forte contusione e ad un mignolo. Anche Melandri nel finale di giornata è riuscito a trovare la strada giusta lasciando Sepang decisamente fiducioso di poter fare meglio nel prossimo appuntamento del 25/26 febbraio sempre sulla pista malese .

"E’ stata una giornata molto dura, anche oggi abbiamo lavorato tantissimo cercando di interpretare le geometrie per migliorare il bilanciamento della moto, il feeling in frenata ed in ingresso curva." - ha dichiarato il ravennate. "Abbiamo trovato soluzioni sia positive che negative poi verso sera siamo riusciti a trovare un assetto che potrebbe essere la nostra base di geometrie sulla quale impostare il futuro. Quindi abbiamo iniziato a lavorare sulle sospensioni riscontrando sensibili miglioramenti pur essendo coscienti che abbiamo ancora tanto da fare."

MotoGP - Gresini Honda - Test Sepang
MotoGP - Gresini Honda - Test Sepang

"Con queste indicazioni riusciremo a preparare un bel piano di lavoro per i prossimi test, peccato per la pioggia che sul finale ci ha tolto un’ora di prove e l’opportunità di sfruttare due gomme nuove. L’importante era però trovare la strada giusta e credo che alla fine ci siamo riusciti ed a questo punto andiamo via da Sepang estremamente fiduciosi."

Marco Simoncelli: "La prima metà della giornata è stata alquanto difficile perché non riuscivamo a far andare la moto, perdendo così molto tempo, poi ciliegina sulla torta è arrivata anche la caduta. Sono uscito con le gomme nuove e dopo metà giro sono rientrato per i soliti problemi, ho fatto una verifica tecnica e sono ripartito e nella prima curva a sinistra pur essendo stato attento (forse non lo sono stato abbastanza) la moto mi ha catapultato via. Ho picchiato duramente sull’asfalto ed a pensarci bene posso dire di essere stato fortunato ad essermi fatto solo alcune escoriazioni, poteva andare decisamente peggio."

"Dopo siamo tornati a lavorare e la seconda parte della giornata è stata positiva la moto la guidavo abbastanza bene e decisamente meglio di ieri, il feeling è cresciuto ed il tempo che ho fatto non è stato casuale. Adesso dobbiamo riordinare le idee e pensare ad un piano di battaglia per i prossimi test insomma vado via con un buon morale."

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: