Marco Borciani verso il 2010: “Correre con Aprilia e vincere il terzo titolo Superbike nel CIV”

A soli 34 anni Marco Borciani ha alle spalle anni di battaglie in pista e fuori. Team Manager dell’omonima scuderia nel mondiale Superbike, il bresciano è deciso a portare avanti entrambi gli impegni con la voglia e la determinazione di sempre. Marco vorrebbe presentarsi nuovamente in pista per il CIV 2010, memore della delusione incassata

A soli 34 anni Marco Borciani ha alle spalle anni di battaglie in pista e fuori. Team Manager dell’omonima scuderia nel mondiale Superbike, il bresciano è deciso a portare avanti entrambi gli impegni con la voglia e la determinazione di sempre.

Marco vorrebbe presentarsi nuovamente in pista per il CIV 2010, memore della delusione incassata lo scorso ottobre quando a causa di un inconveniente tecnico fu costretto a dare l’addio a quel titolo Superbike vinto da un altro veterano della categoria, Norino Brignola.

“Ero pronto a giocarmelo fino all’ultima curva e invece mi sono dovuto ritirare dopo metà gara” – ammette Borciani – “Ci sono rimasto male perché puntavo a fare tris dopo i titoli centrati nel 2006 e 2007. Per questo motivo cercherò di ripresentarmi in pista anche nel 2010… quel titolo voglio farlo di nuovo mio”.

Tallone d’Achille del centauro nato a Desenzano del Garda, la preparazione fisica, che spesso, nelle battute finali delle gare ne ha compromesso il risultato: “E’ sempre stato un mio difetto anche quando correvo a tempo pieno e ora, con tutte le cose che ci sono da fare per tenere in piedi il mio team, è anche peggio. Rimanendo concentrato tutto il giorno, quando stacco non ho più voglia di mettermi a lavorare sul fisico. Dovrei essere più costante con la corsa a piedi e la piscina. Se riuscirò ad iscrivermi al CIV, il prossimo anno cercherò di mettermi sotto”.

Borciani insieme con Guandalini nel WSBK Championshp, forse con Aprilia: “E’ il nostro primo obiettivo ma se non dovesse andare in porto continueremo a correre con la Ducati. La mia presenza al CIV? Chiusi gli accordi per il mondiale inizierò a pensare al tricolore… per ora manca il budget ma sono fiducioso. Correrlo in sella all’Aprilia sarebbe un sogno, la classica ciliegina sulla torta. Finché il fisico reggerà non mi ritirerò e quando inizierò a chiudere le gare del CIV a metà classifica lascerò il tricolore e continuerò a divertirmi nei trofei… magari sfidando il mio amico Nuccio Zerbo”.

via | Civ.tv

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →