Kawasaki Versys 2010: dati e foto ufficiali

Kawasaki Versys 2010

Per il 2010 la nuova Kawasaki Versys conserva il pacchetto essenziale del modello precedente, ma con un nuovo design e alcune innovazioni tecniche che la rendono ancora più divertente, ancora più versatile. La nuova Versys presenta un nuovo design più definito che meglio riflette la sua natura sportiva e agile.

Sella più comoda per due, specchietti modificati per garantire una maggiore visibilità, nuovi accessori e ABS opzionale completano l’equipaggiamento adatto più che mai a una guida su strada veramente divertente e sicura. Sebbene Versys non sia stata progettata per il fuoristrada, la sua forcella anteriore a corsa lunga e l’ammortizzatore posteriore e sono stati definiti proprio per affrontare qualsiasi condizione stradale e, assieme alle ruote da 17 pollici, garantiscono la massima precisione di guida che si possa desiderare.

Inoltre, le sospensioni a corsa lunga aumentano il controllo: la capacità di controllare attivamente il bilanciamento del peso anteriore e posteriore consente ai piloti di esplorare un ulteriore elemento di guida.

Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010

La corsa lunga della forcella anteriore rovesciata e l’ammortizzatore posteriore asimmetrico con elevata incidenza consentono ai piloti esperti di controllare attivamente il bilanciamento del peso anteriore e posteriore. Sia la forcella anteriore sia l’ammortizzatore posteriore uniscono corsa lunga e molle rigide. Abbinando, quindi, una corsa lunga a molle rigide si ottiene un’eccellente tenuta di in varie condizioni di guida su strada e una risposta incomparabile che consente di adottare uno stile di guida sportivo più aggressivo.

Per consentire una corsa più lunga delle sospensioni posteriori, è stato scelto un forcellone di forma angolare (“ad ala di gabbiano”) in alluminio, il cui impiego contribuisce a ridurre il peso non sospeso. Oltre ad essere più leggero, l’ammortizzatore posteriore senza alcun leveraggio trasmette una risposta diretta della ruota posteriore e aumenta la sensazione di guida. L’eccellente risposta comunica chiaramente i limiti della moto, aumentando la fiducia del pilota.

Gli sforzi dei tecnici si sono concentrati sulla messa a punto dell’ammortizzatore posteriore Showa. L’unità di elevata qualità dispone di un pistone libero e valvole di smorzamento a due fasi che garantiscono un’azione uniforme nella fase iniziale della compressione e uno smorzamento più deciso durante la compressione totale che produce una maggiore sensazione di stabilità.

Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010

Entrambe le sospensioni anteriore e posteriore offrono uno smorzamento in estensione a regolazione continua e precarico regolabile, mettendo a disposizione dei piloti varie regolazioni da provare in caso di necessità. Le ruote anteriori e posteriori da 17 pollici rendono la sterzata più rapida. I pneumatici anteriori da 120 mm offrono un equilibrio ideale tra maneggevolezza e aderenza della ruota anteriore.

Quando gli ingegneri hanno analizzato il tipo di guida che volevano offrire e le velocità più comuni nella guida quotidiana, la scelta ideale è caduta su una postura naturale e rilassata con elevato controllo, ottenuta grazie a una posizione di guida rialzata e a un ampio manubrio. Considerando il notevole impatto di questi elementi sul controllo e sul piacere di guida del pilota, gli ingegneri si sono concentrati in modo particolare sulla definizione della posizione di guida. La combinazione di un compatto motore bicilindrico parallelo e di un telaio a traliccio sottile e leggero, ottenuto grazie alla sospensione posteriore asimmetrica con elevata incidenza, è la chiave della posizione di guida snella di Versys.

Il design snello della sella e le caratteristiche svasature per le ginocchia sul serbatoio, disegnato per tenere stretta la moto con le ginocchia, consentono un’ampia libertà di movimento e permettono ai piloti di cambiare agevolmente posizione.La sella a due pezzi fornisce, inoltre, supporto al pilota durante le accelerazioni. A completamento del manubrio dall’impugnatura ampia, le pedane sono poste più in basso e leggermente in avanti rispetto alla sella.

Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010

Nel complesso, tutti questi dettagli determinano una posizione molto naturale e rilassata, ideata esclusivamente per offrire al pilota una maggiore controllo del mezzo. La posizione di guida ergonomica si adatta a un’ampia varietà di stili guida (inclinata all’interno, eretta, inclinata all’esterno), ampliando la gamma di posizioni di guida piacevoli e offrendo inoltre un elevato livello di confort, elementi che si apprezzano durante le lunghe percorrenze.

Per la messa a punto del motore bicilindrico parallelo da 649cc, la priorità degli ingegneri è stata quella di garantire una risposta dell’acceleratore che bilanciasse la sensazione di potenza e il carattere di un motore che predilige gli alti regimi. Per ottimizzare le prestazioni durante la guida quotidiana, gli sforzi sono stati rivolti ad aumentare la coppia ai regimi medio-bassi. Le camme di aspirazione e di scarico con angoli operativi ridotti spostano la curva della coppia verso i regimi più bassi.

Le impostazioni dell’iniezione di carburante di Versys sono state concepite principalmente per fornire una sensazione di potenza in accelerazione. Le prestazioni e la sensazione di guida sono state ottimizzate per i regimi medi (3.000 - 6.000 giri/min). Tuttavia, ai bassi regimi (sotto i 3.000 giri/min), l’erogazione di potenza è molto fluida e, anche sopra i 6.000 giri/min, le curve di potenza e coppia continuano ad aumentare senza cadute improvvise.

Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010

I freni a triplo disco a margherita forniscono una frenata potente e un’ottima sensazione di controllo alla leva. I freni a disco anteriori spessi 5 mm contribuiscono ad aumentare il controllo. Per una maggiore sicurezza in frenata, in alcuni mercati sono disponibili modelli con ABS Bosch anteriore e posteriore.

Il parabrezza regolabile contribuisce a ridurre il rumore del vento e le vibrazioni del casco, creando uno spazio privo di sollecitazioni che esalta il piacere di guida alle alte velocità. Il parabrezza regolabile ha tre impostazioni diverse (alzato, standard, inclinato in avanti) e consente ai piloti di personalizzare la propria posizione a seconda delle preferenze (per la regolazione del parabrezza montato a viti è necessaria una chiave esagonale da 4 mm).

Per i piloti che preferiscono le percorrenze lunghe, la sella comoda, la posizione di guida rilassata, il capiente serbatoio, la protezione del parabrezza regolabile e le potenzialità da touring rendono la Versys una compagna ideale. Una serie di accessori evidenziano il suo potenziale da moto da turismo. Oltre alla sella comoda, la posizione rilassata consente di restare a lungo in posizione seduta. Il serbatoio da 19 litri, assieme agli ottimi consumi, garantisce un’eccezionale autonomia.

Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010

Numerosi nuovi accessori contribuiscono ad aumentare il confort sulle lunghe distanze: paramani, manopole riscaldate con 5 livelli di regolazione e una presa a 12V. Come per il modello precedente, sono anche disponibili il parabrezza ad altezza maggiorata, il parabrezza variabile e le protezioni laterali. Oltre al bauletto, tra gli accessori sono anche disponibili le valigie laterali GIVI con un’ottima capacità e un esclusivo design. Ciascuna valigia può contenere un casco integrale e un carico di 5 kg.

I montanti delle pedane per il passeggero e il sottosella rinforzato sono stati progettati per consentire di montare valigie e bauletto facoltativi. La robustezza del sottotelaio rinforzato contribuisce ad aumentare la stabilità quando si viaggia in due o a pieno carico. Grazie al silenziatore montato sotto il motore, il profilo della moto resta snello anche in presenza delle valigie. I ganci aggiunti sul lato inferiore del codino forniscono ulteriori punti di ancoraggio per i bagagli.

Il modello 2010 di Versys ha una nuova linea più definita che riflette la sua natura sportiva. Le modifiche includono finiture più curate che conferiscono alla moto un look molto curato e di estrema qualità. Il nuovo design dei due fari sovrapposti rende la linea più agile e valorizza la manovrabilità della Versys. Anche la luce di posizione singola contribuisce alla snellezza della linea.

Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010
Kawasaki Versys 2010

Gli innovativi convogliatori del radiatore e i coperchi del perno forcellone valorizzano l’aspetto e l’elevata qualità delle finiture. Gli indicatori di direzione anteriori più snelli fungono da complemento alla nuova immagine più definita. Posizionati più in alto e più in avanti contribuiscono a rendere la moto più visibile. Gli specchietti a forma di diamante sono perfettamente integrati nella linea definita.

Il nuovo parafango anteriore ha un aspetto sportivo. Gli innovativi coperchi del motore contribuiscono ad evidenziare la nuova linea. Il nuovo terminale del silenziatore contribuisce a rendere l’immagine più definita. La nuova luce posteriore a LED (presente anche sulla nuova Z1000), dotata di una lente rossa trasparente, evidenzia la linea pulita ed essenziale della coda. Il nuovo deflettore posteriore più snello rende la coda più corta, contribuendo ad alleggerire l’aspetto della moto.

Il quadro strumenti dispone di retroilluminazione a LED bianchi per maggiore visibilità durante la guida notturna e include tachimetro digitale, contagiri analogico, indicatore del carburante digitale, contachilometri totalizzatore, due contachilometri parziali, ecc. Il vano sotto la sella può contenere un antifurto a U o un dispositivo simile. Gli indicatori di direzione fungono anche da luci di emergenza.

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: