Lorenzo: "La moto di Valentino ha un particolare differente dalla mia"

Jorge Lorenzo ai BoxDurante la consueta conferenza stampa che si è tenuta a Donington Park, teatro domenica prossima del GP di Gran Bretagna, decimo appuntamento iridato, Jorge Lorenzo si è tolto qualche sassolino dalle scarpe.

"Non credo nelle polemiche, ma non voglio che passi il concetto che non è esattamente vero che io e Rossi abbiamo le moto uguali. La moto di Vale ha un particolare differente dalla mia. Io vorrei provarlo, ma per il momento non me lo permettono. Si tratta di un particolare che dà un piccolissimo vantaggio e io vorrei provarlo. So che non c'è una grandissima differenza, ma voglio ribadire che le nostre moto non sono uguali." - queste le dichiarazioni dello spagnolo riportate ieri da Sportmediaset.

Né Lorenzo, né i componenti della squadra, hanno voluto svelare di che particolare si tratti. A che pro fare una dichiarazione di questo tipo se poi non si vuole svelare il particolare? E poi ancora, la squadra, ma sopratutto Daniele Romagnoli, manager del team, era a conoscenza delle dichiarazioni di Lorenzo?

Due a mio avviso le possibili interpretazioni delle parole del pilota majorchino: Lorenzo in cuor suo ha già deciso che cederà alle lusinghe della Honda e quindi perchè continuare a mantenere il segreto della differenza tra le moto?; Lorenzo vuol provare a destabilizzare l'ambiente in casa Yamaha per cercare di ottenere il medesimo trattamente di Valentino Rossi.

Domani inizia il weekend inglese con le prime prove libere. Attendiamo, se ci sarà, la replica di Valentino e della Yamaha. Stay Tuned!

Aggiornamento: GPone riporta la stesso concetto con le interviste audio dei due piloti Yamaha che chiariscono meglio la situazione. Rossi ha così ribadito: “Non so nemmeno di quale componente Jorge parli. Mi sembra che le nostre moto vadano uguale. Comunque non ho l’impressione che Lorenzo sia trattato da seconda guida”.

  • shares
  • Mail
96 commenti Aggiorna
Ordina: