WSBK ad Assen: bilancio soddisfacente per lo Yamaha World Superbike Team

Superbike 2009 - Assen - 1a parte

Il team Yamaha World Superbike lascia Assen con un bilancio abbastanza soddisfacente, e con un po’ di rammarico per il risultato di gara 2, che ha visto Ben Spies cadere nelle fasi iniziali mentre era al comando. Il pilota texano è stato comunque grande protagonista del weekend olandese, prima con la conquista della quarta pole consecutiva poi con una superba vittoria in gara 1.

Spies, pur facendo fatica a trovare un ritmo competitivo in gara 1, tanto da retrocedere dal primo al terzo posto, a tre giri dalla fine ha messo in mostra tutto il suo talento passando prima Haslam e quindi Haga in un incredibile ultimo giro. Ottima prestazione nella prima manche per Tom Sykes.

Partito dalla ottava posizione, è risalito con grande determinazione, mettendo in mostra un eccellente passo gara che lo ha portato a concludere al quarto posto, suo miglior risultato stagionale. In gara 2, il pilota britannico è partito male, condizionando la sua prova e concludendo con un 6° posto finale.

Superbike 2009 - Assen - 1a parte
Superbike 2009 - Assen - 1a parte
Superbike 2009 - Assen - 1a parte

Ben Spies: "La vittoria in gara 1 è stata esaltante e mi sono proprio divertito nel finale, prima con Haslam e poi con Haga. Nori non si aspettava l’attacco e non gli ho lasciato la possibilità di replicare. Nella seconda, il feeling con le gomme era migliore. Stavo spingendo e purtroppo sono finito largo alla curva uno: ho toccato l’erba sintetica che delimita l’asfalto della pista e la moto mi ha lanciato in aria. E’ stato un peccato perché avevo sensazioni migliori rispetto a gara 1. E’ chiaro che non posso dire ora che avrei sicuramente vinto la gara, ma sono certo che ero nelle condizioni di poter esser più veloce. Alla fine l’importante è che non mi sia fatto niente di serio. Adesso andiamo a Monza, dove abbiamo effettuato un ottimo test, convinti di poter recuperare terreno in campionato".

Tom Sykes: "Il risultato di gara 1 mi ha soddisfatto. Sono riuscito a fare un paio di sorpassi nei primi giri ma poi ho iniziato a perdere feeling con l’anteriore e mi sono un po’ bloccato. In gara 2 non è andata come mi aspettavo. Sono partito in maniera orrenda e questo mi ha costretto ad un duro lavoro per recuperare. Ho effettuato diversi sorpassi, ma sfortunatamente quando ho trovato pista libera il gruppo dei primi era troppo lontano. Sono dispiaciuto perché avevo il passo per stare con i migliori. Voglio ringraziare i ragazzi della squadra perché in questo weekend ho dato loro un bel po’ di lavoro con le due cadute; ma sono stati eccezionali a farmi trovare una moto così competitiva".

Massimo Meregalli: "La prima gara è stata incredibile. Ben è stato impressionante e ha meritato il successo. Nella seconda è stato vittima di un brutto high-side, perdendo la possibilità di lottare con Haga per la vittoria. Tom è stato bravo a portare a casa due risultati positivi, dopo le cadute in prova. Siamo pronti per Monza e andiamo sulla nostra pista di casa per vincere".

GARA 1: 1. Ben Spies (Team Yamaha World Superbike) in 36'31”338 alla media di 164,628 km/h; 2. Haga (Ducati) a 0”154; 3. Haslam (Honda) a 0”779; 4. Tom Sykes (team Yamaha Yamaha World Superbike) a 8”775; 5. Biaggi (Aprilia) a 11”275; 6. Smrz (Ducati) a 16”126; 7. Rea (Honda) a 19”555; 8. Laconi (Ducati) a 19”760; 9. Fabrizio (Ducati) a 23”006; 10. Corser (BMW) a 24”285.

GARA 2: 1. Haga (Ducati) in 36'31”712 alla media di 164,600 km/h; 2. Haslam (Honda) a 2”678; 3. Smrz (Ducati) a 4”603; 4. Fabrizio (Ducati) a 8”981; 5. Rea (Honda) a 12”104; 6. Tom Sykes (team Yamaha Yamaha World Superbike) a 14”575; 7. Checa (Honda) a 17”449; 8. Byrne (Ducati) a 19”729; 9. Neukirchner (Suzuki) a 18”167; 10. Corser (BMW) a 25”056; Ben Spies (Team Yamaha World Superbike) ritirato.

CAMPIONATO PILOTI: 1 Haga punti 180; 2. Ben Spies (Team Yamaha World Superbike) 120; 3. Haslam 94; 4. Fabrizio 80; 5. Neukirchner 75; 6. Tom Sykes (team Yamaha Yamaha World Superbike) 70; 7. Biaggi 65; 8. Laconi 64; 9. Rea 53; 10. Smrz 44.

CAMPIONATO MARCHE: 1. Ducati punti 180; 2. Yamaha 145; 3. Honda 109; 4. Suzuki 76; 5. Aprilia 68; 6. BMW 43; 7. Kawasaki 10.

  • shares
  • Mail
55 commenti Aggiorna
Ordina: