Kymco concept scooter 750

In tutta sincerità, io non so proprio come definirlo...


kymco 2


La distinzione tra moto e scooter appare molto labile in questo prototipo realizzato da Kymco, che continua a sviluppare il concetto di scooter dalle enormi potenzialità di carico.

Si potrebbe parlare di vera e propria evoluzione del concetto di scooter, che prosegue nel suo progetto di diventare il mezzo di trasporto pratico per eccellenza; ma le forme non possono non richiamare alla mente il classico design di una motocicletta, e così le difficoltà di definizione di questo prototipo rimangono.

kymco 1

Diamo un’occhiata alle caratteristiche tecniche di questo ‘mezzo’ per provare a definirlo più correttamente: il prototipo è opera di Oberdan Bezzi e prevede un motore bicilindrico da 750 cc, novità assoluta per la Kymco.

Come si vede chiaramente dai disegni, lo spazio normalmente riservato ad accogliere le gambe del guidatore è stato sacrificato per far posto ad un capientissimo vano porta oggetti, in grado di contenere ben 2 caschi integrali; anche sotto la sella lo spazio non manca, e il vano permette di portare una 24 ore di medie dimensioni, o un paio di pizze da asporto.

Il progetto prevede anche la possibilità di attaccare due borse rigide laterali, per avere ancora più spazio a disposizione per portare tutto ciò che serve.


kymco 3

L’idea alla base di questo progetto sembra essere proprio quella di realizzare un mezzo di trasporto pratico, funzionale e dal design accattivante.

Una vera soluzione per chi si trova a dover scegliere se appagare il proprio senso estetico o dotarsi di un mezzo estremamente funzionale.

via | Thescooterscoop

  • shares
  • Mail
75 commenti Aggiorna
Ordina: