WSBK: Conclusi i test a Phillip Island per Max Biaggi e Nakano. Svelata la nuova livrea della RSV4

Max Biaggi nei Test di Phillip Island

Si è conclusa la tre giorni di test programmata dal Team Aprilia Racing SBK sulla pista australiana di Phillip Island da dove il 27 febbraio prossimo inizierà il Campionato Mondiale Superbike 2009.

Come potete vedere dalle foto, l'Aprilia RSV4 Superbike ha una nuova livrea. Sparisce parte del rosso all'anteriore per far posto al portanumero al cui fianco appare anche i nuovi sponsor Rifle e Midac. Anche lateralmente la colorazione è cambiata, ora il colore predominante è il nero. Insomma la moto è sempre più simile a quella venduta in serie.

In condizioni meteo ottimali, che non hanno condizionati il test, Max Biaggi ha totalizzato nei tre giorni 219 giri (91, 57, 71) ottenendo il miglior tempo di 1’32”59. Tempo ottenuto nella terza delle tre giornata e con pneumatici da gara.

Nelle due precedenti aveva fermato il cronometro rispettivamente su 1’33”40 e e 1’33”70, sempre con gomme da gara. Il pilota romano ieri è stato protagonista di una brutta caduta alla quarta curva, il tornantino, dalla quale è uscito illeso mentre la sua RSV4 ha riportato numerosi danni.

Shinya Nakano ha concluso questi test totalizzando 222 torntate (77, 77,68), ottenendo oggi la sua miglior prestazione di 1’32”72, dopo l’1’33”59 del primo giorno e l’1’33”16 di ieri, utilizzando sempre gli pneumatici da gara. Anche il giapponese è stato (oggi) protagonista di una piccola scivolata senza nessun danno fisico per lui ed alla moto. A seguire le dichiarazioni dei protagonisti.

Max Biaggi nei Test di Phillip Island
Shinya Nakano nei Test di Phillip Island

Max Biaggi: "Sono stati tre giorni molto proficui ed importanti abbiamo portato a termine tutte le prove possibili testando il materiale a disposizione in tutte le configurazioni, in questo modo adesso sappiamo esattamente i problemi che abbiamo. Insieme a Shinya abbiamo fatto le stesse richieste e adesso è il momento di fare cambiamenti importanti, ovviamente non dalla prossima gara perché è impossibile, ma in tempi ragionevolmente brevi“.

Shinya Nakano: “Sono felice di questi tre giorni di test abbiamo trovato bel tempo e questo ci ha permesso di lavorare nel migliore dei modi. Ci siamo concentrati per arrivare alla gara nelle migliori condizioni possibili perciò ho provato diversi assetti, molte mappature del motore, cercato gli pneumatici più perfomanti e testato nuove componenti. Sono contento perché rispetto all’ultimo test di Portimao ci sono stati sensibili miglioramenti, ma la strada per arrivare a competere con i primi potrebbe essere ancora lunga, senza dubbio sono necessiari importanti modifiche alla moto per essere il più competitivi possibili quanto prima”.

Test Superbike Phillip Island - Day3
1. Biaggi (Aprilia) 1’32”59
2. Laconi (Fra-Ducati) 1’32”60
3. Nakano (Gia-Aprilia) 1’32”72
4. Parkes (Aus-Kawasaki) 1’32”90
5. Haslam (GB-Honda) 1’33”20
6. Hill (GB-Honda) 1’33”30
7. Rolfo (Ita-Honda) 1’33”50
8. Tamada (Gia- Kawasaki) 1’33”90

  • shares
  • Mail
81 commenti Aggiorna
Ordina: