SBK test di Kyalami: super Fabrizio, Spies e Haga inseguono

Michel Fabrizio primo a Kyalami

Michel Fabrizio domina la tre giorni di test Pirelli sudafricana. Sul tracciato di Kyalami, il centauro del Team Ducati Xerox fa segnare uno stratosferico 1’39”714 nuovo record della pista ottenuto con gomma da tempo.

Pneumatici "chewingum" utilizzati anche dagli altri piloti, con Ben Spies e Noriyuki Haga unici piloti oltre al nostro Michel ad infrangere la barriera dell'1'40.

Quarto e quinto posto per le Honda del giovanissimo Jonathan Rea e del veterano Carlos Checa.Un secondo esatto separa la prima Aprilia RSV4, quella del capitolino Max Biaggi, dalla rodata 1098 di casa Ducati.

Caduta senza conseguenza per Troy Corser in sella alla BMW S1000RR. Ottimi i risultati ottenuti con le nuove coperture 2009. "In condizioni di caldo limite abbiamo acquisito dati molto interessanti che confermano la bontà del nostro prodotto" - spiega il responsabile sviluppo Pirelli Giorgio Barbier.

"I tempi sono stati ottimi ma ci conforta soprattutto la stabilità di prestazione sulla distanza di gara.
Sarà una grande stagione.”

Il prossimo appuntamento con la Superbike è per il 23 gennaio a Portimao con nuovi test di sviluppo.

WSBK - Test Pirelli di Kyalami - Tempi finali

01. Fabrizio (Ita-Ducati) 1’39”714
2. Spies (Usa-Yamaha) 1’39”978
3. Haga(Gia-Ducati) 1’39”984
4. Rea (GB-Honda) 1’40”035
5. Checa (Spa-Honda) 1’40”170
6. Neukichner (Ger-Suzuki) 1’40”394
7. Kagayama (Gia-Suzuki) 1’40”675
8. Biaggi (Ita-Aprilia) 1’40”768
9. Nakano (Gia-Aprilia)1’40”968
10. Kiyonari (Gia-Honda) 1’41”067
11. Corser (Aus-Bmw) 1’41”102
12. Sykes (GB-Yamaha) 1’41”562
13. Xaus (Spa-Bmw) 1’41”996

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: