SBK: Shane Byrne firma per il Team GMB Sterilgarda

Shane Byrne

Marco Borciani conferma di voler occupare anche per la stagione 2009 una posizione di primo piano nella griglia del Mondiale Superbike. Attraverso un comunicato il manager bresciano fa sapere di aver ingaggiato il campione inglese Shane Byrne che ha conquistato ieri il titolo britannico Superbike.

“Shakey”, come è stato ribattezzato dai suoi numerosi tifosi, è nato 32 anni fa a Lambeth, UK, ed è il primo dei due piloti che difenderanno i colori del team Sterilgarda nel prossimo campionato.

Il pilota inglese, già campione BSB nel 2003 è stato uno dei due soli piloti a vincere delle manche nel mondiale superbike come wild card, nel 2003 a Brands Hatch. Shane è un pilota di grande esperienza avendo gareggiato anche in motoGP nel 2004 e 2005. A seguire le dichiarazioni dei protagonisti.

Marco Borciani: "Nel 2009 ci presenteremo con due nuovi piloti, voglio quindi ringraziare Ruben Xaus per aver contribuito all’ ascesa del team in questi tre anni e Max Biaggi, che ha contribuito quest’anno ad elevare ulteriormente il nostro prestigio. Ad entrambi auguro le migliori fortune per la loro nuova avventura con Bmw e Aprilia. Per rimpiazzare piloti di livello così elevato, che sono stati tra i protagonisti del mercato, ho cercato almeno un pilota di sicuro rendimento che mi garantisse di poter aspirare a risultati di prestigio, mentre per il secondo pensiamo di dar spazio ad un giovane. Dopo aver parlato con parecchi candidati la scelta è caduta su Shane, che mi ha favorevolmente impressionato oltre che per i suoi risultati anche per la sua grande disponibilità sul piano personale. Gli daremo la possibilità di provare la nuova moto dopo il termine del campionato, quando resteremo sul tracciato di Portiamo per due giorni di test per consentire ai nuovi piloti una prima presa di contatto con il Team e le moto”

Queste invece le dichiarazioni per pilota inglese: "Sone veramente contento di poter correre il WSBK 2009 in un team come lo Sterilgarda Go Eleven. Ieri ho messo al sicuro il titolo nazionale superbike con una moto molto simile a quella del team, oggi compio un altro passo in avanti. Un team che ha fatto correre piloti del calibro di Xaus e Biaggi può solamente assicurare uno stardard di lavoro per poter stare al vertice della categoria. Spero di poter beneficiare dell' esperiena accumulata su Ducati in questa stagione, non vedo l'ora di poter cominciare il mio lavoro"

via | Team Sterilgarda Go Eleven

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: