Livia Lancelot vince il primo Campionato di Motocross femminile della storia

Livia Lancelot esulta sul podio

Vi ricordate della bella Livia Lancelot, giovane promessa del Motocross femminile di cui vi abbiamo parlato ad inizio stagione? No? Male! Ma visto che siamo buoni andate a rinfrescarvi la memoria qui, e poi tornate qui perchè la giovane pilota Kawasaki MX è la prima Campionessa del mondo di motocross della storia.

E con tutti i meriti del caso, visto che parliamo di una serie che è arrivata proprio quest'anno a godere della denominazione mondiale dopo tre anni di World Cup nel quale anche il livello dell'agonismo è cresciuto di pari passo. E ora la giovane Livia si può vantare a tutti gli effetti del suo titolo.

20 anni, nata a Parigi, la Lancelot è da sempre uno dei più grandi supporter della serie femminile e non a caso ha preso parte al campionato fin dalla prima World Cup del 2005 dove arrivò terza (così come nel 2007), prima di passare alle verdone per questo primo anno del Campionato del Mondo MX femminile.

E quest'anno è andato tutto alla perfezione - specie dopo che proprio l'anno scorso la Lancelot si era vista sfuggire il titolo proprio all'ultima gara a Lierop in favore della rivare Katherine Prumm - visto che Livia ha iniziato la stagione vincendo la prima gara di Sevlievo alla quale sono seguite una bella serie di prove sempre ai massimi livelli.

Che comprendono anche le due pole position -la prima al Circuiti Gioielli Women’s Pole Position Award di Mantova - e la seconda a Teutschenthal. Tutti risultati il cui tocco finale sono stati il secondo posto in gara1 Liorp seguito dalla vittoria nella seconda manche che le hanno assicurato la conquista di un posto nella storia del motocross!

Ma forse è proprio ora che si inizia a fare sul serio visto che l'appuntamento è già all'anno prossimo per il secondo anno del Campionato del Mondo MX femminile che godrà anche della copertura televisiva in diretta per tutte le otto gare previste in calendario.

E la giovane Livia Lancelot è già pronta a difendere il suo titolo con due certezze in più: il titolo di campione, e l'arrivo di una KX-F factory direttamente dal Kawasaki Racing Team. Non male...

via | MotocrossMX1

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: