Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki

Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki

Ha debuttato mercoledì scorso sulla pista di Magione la MD 250 Moriwaki, la moto con la quale la Racing Link, in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana, organizzerà un Trofeo monomarca che nel 2009 vedrà gareggiare piloti di età compresa tra i 14 ed i 20 anni.

Il calendario del Trofeo (da cinque a sei gare) è in fase di avanzata definizione e sarà reso noto verso la metà di Ottobre. Agli iscritti verrà fornito un kit che, oltre alla MD 250 Moriwaki in assetto di gara e all’'iscrizione a tutte le gare del trofeo, comprenderà anche abbigliamento, olio e assistenza in pista per quanto riguarda sospensioni e gomme.

Proprio in questi giorni si stanno concludendo accordi tra la Racing Link ed aziende prestigiose che diverranno quindi i partners tecnici di questo interessante progetto. 13mila euro Iva esclusa il costo dell’iscrizione e del kit. Chi fosse interessato a partecipare al trofeo può telefonare alla Racing Link e contattare il sig. Venturi Lorenzo al numero 338-8253603. Presto sarà online anche il sito dedicato: www.racinglink.it.

Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki
Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki
Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki

Nel week end del 19,20 e 21 Settembre inoltre nel paddock di Vallelunga, in occasione delle gare del campionato Mondiale Superbike, verrà allestito un gazebo dove gli interessati potranno raccogliere tutte le informazioni necessarie all’iscrizione.

La Federazione Motociclistica Italiana, che ha appoggiato sin dall’inizio questo progetto, il Trofeo della Racing Link rappresenta un banco di prova molto interessante, preludio ad un campionato italiano riservato a queste cilindrate.

Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki
Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki
Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki

La MD 250 ha un telaio ed un forcellone posteriore di produzione Moriwaki. La forcella anteriore è quella solitamente utilizzata dalla Honda RS125, così come l’ammortizzatore posteriore, i due freni a disco anteriore e posteriore ed i cerchi, sui quali sono montati due coperture Dunlop, 95/70/R17 all’anteriore e 115/70/R17 al posteriore.

Il motore Honda è il monocilindrico quattro tempi della CRF250X a quattro valvole, raffreddato a liquido con il radiatore della RS125 modificato e con un carburatore Keihin FCR Φ40 flat. Le dimensioni sono molto raccolte, come si addice ad una moto da pista : lunghezza mm 1830, larghezza mm 560 e altezza mm 1050. L’interasse è di mm 1230 mentre l’altezza minima da terra è di mm 120. La marmitta attualmente utilizzata è una Moriwaki, ma molto probabilmente in futuro sarà utilizzato un nuovo impianto di scarico, sviluppato con uno dei partner tecnici del trofeo.

Per testare le potenzialità della MD 250, è stato invitato un tester d’eccezione: il campione Italiano GP 125 del 2004 Alessio Aldrovandi, che attualmente partecipa alla Superstock 1000 FIM Cup con una Kawasaki del team Pedercini.

Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki
Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki
Debutto a Magione della MD 250 Moriwaki

Queste le impressioni a caldo di Alessio : “Questa Moriwaki 250 è una moto molto interessante ed è a mio parere l’ideale per i giovani che vogliono fare esperienza nelle gare in pista e che potranno ad esempio imparare a mettere a punto la ciclistica che è molto simile a quella della GP 125. Guidarla è un vero divertimento. E’ stabile, ha un ottima ciclista e frena bene. Il motore ha la potenza che serve, è sempre pronto ed ha un ottima erogazione, superiore senza dubbio ad una GP. E’ una moto che perdona anche i piccoli errori pur rimanendo una moto da corsa. Ritengo che questa sia una formula molto intelligente, migliore ad esempio rispetto alla Sport Production, che utilizza moto stradali e più pesanti. Senza dubbio adatta ai giovani, un trampolino di lancio per chi abbia delle ambizioni professionistiche."

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: