Toni Elias sul podio a Brno, ottimo terzo

Podio MotoGP a Brno, Elias, Rossi e Capirossi

Meglio di così non poteva andare per il team satellite Ducati nella weekend di Brno. Toni Elias, che già dal warm-up aveva fatto registrare tempi interessanti, partito dalla tredicesima posizione, ha iniziato una serie di sorpassi che lo hanno portato dopo solo sette giri in sesta posizione.

Il pilota spagnolo non ha mollato e non si è accontentato, spingendo la sua Ducati Desmosedici GP8 Sat gommata Bridgestone e raggiungendo a breve il gruppo in lotta per la seconda posizione. Grazie ad alcuni sorpassi spettacolari, Elias ottiene la seconda posizione e amministra il distacco su Loris Capirossi ottimo terzo.

Primo podio della storia per l’Alice Team e grande felicità ai box. Il suo compagno di squadra, Sylvain Guintoli, non è stato molto fortunato in gara terminando al dodicesimo posto. A seguire le dichiarazioni dei piloti e del direttore tecnico Fabiano Sterlacchini.

MotoGP Brno 2008 - 2a gallery
MotoGP Brno 2008 - 2a gallery
MotoGP Brno 2008 - 2a gallery

Toni Elias: “Sono molto felice di questa mia prestazione. Sin dalla Germania ci siamo migliorati grazie anche al nuovo materiale tecnico ricevuto dalla Ducati. A Laguna Seca pensavo di poter conquistare il podio ma un mio errore non me l’ha permesso. Oggi invece tutto è andato alla perfezione. Sono sicuro che possiamo mantenere questi livelli fino alla fine della stagione. Ho sentito voci in giro che mi vedono in Superbike il prossimo anno: non ho mai parlato con nessuno in Superbike e il mio obiettivo è rimanere in MotoGP per ancora molti anni. Mi trovo bene con l’Alice Team e con la struttura della Pramac Racing. Se le cose andranno bene in questa parte conclusiva della stagione non vedo motivo perché dovrei cambiare.”

Sylvain Guintoli: “Questa mattina tutto sembrava perfetto. Ho registrato ritmi molto buoni che mi avrebbero permesso di stare tranquillamente nei primi cinque. Purtroppo, dopo solo pochi giri dal via, ho perso grip con la parte destra del pneumatico anteriore e i miei tempi erano di oltre un secondo più lenti rispetto a questa mattina. Non so cosa sia successo, stiamo analizzando la situazione, ma sono molto deluso perché potevamo fare una buona gara.”

Fabiano Sterlacchini - Direttore Tecnico Alice Team: “Sicuramente una grande giornata per noi. Sin dal venerdì avevamo capito che potevamo competere con i più veloci su questa pista e Toni è stato davvero superlativo oggi. Nel warm up abbiamo trovato un ottimo compromesso per la gara che ha permesso a Toni di compiere una rimonta incredibile. Speriamo di poter rimanere su questi livelli fino al termine della stagione. Purtroppo Sylvain, che ha registrato anche lui tempi molto interessanti durante tutto il fine settimana, ha avuto qualche problema tecnico e non è potuto esprimersi al meglio. Siamo sicuri che potrà rifarsi nei prossimi appuntamenti mondiali.”

via | Alice Team

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: