Ritirata la patente in auto a Marco Simoncelli

Ritiro di patente per Simoncelli

Piccola ma poco simpatica disavvenutra per Marco Simoncelli: secondo quanto riportato da un quotidiano locale di Brescia, lo scorso weekend il Super Pippo nazionale stava correndo un po' troppo per per le vie di Capriolo (Brescia) a bordo della sua "potente automobile Bmw" , sorpassando dove non era consentito.

Comportamento che ha presto attirato l'attenzione dei vigili urbani che l’hanno fermato nei pressi di un incrocio in via Palazzolo (dove c’è la doppia striscia continua) e, applicando il codice alla lettera, gli hanno ritirato la patente. Che tra l'altro solo da pochi giorni si era arricchita della A/3 che gli consente di guidare su strada moto di qualsiasi cilindrata.

Ma ora Simoncelli non ride più, perchè non ha più la patente tra le mani: dopo la sopresa iniziale da parte dei poliziotti, che si sono trovati di fronte al 21enne di Cattolica nuova stella della classe 250, non c'è stata comunque pietà per il pilota Aprilia.

Che ha così salutato la sua patente per qualche tempo. Curiosa la domanda finale dell'articolo che recita: "la domanda gossippara che molti si sono fatti è: che cosa ci faceva di sera a Capriolo il pilota romagnolo della Gilera? E da chi correva così di fretta?"

I cavoli suoi per esempio... Magari sarebbe più intelligente pensare al fatto che i piloti hanno la possibilità di sfogarsi in pista e di dare il buon esempio ai propri giovani tifosi su strada. Cosa che questa volta Marco non ha proprio fatto!

via | Qui di Brescia

  • shares
  • Mail
98 commenti Aggiorna
Ordina: