Honda XADV 2021, la prova su strada

Rivede leggermente il look, cresce nella potenza e nella dotazione. Ha un vano sottosella più ampio, diverte sempre tanto su strada e resta l’unico maxi-scooter adatto anche al fuoristrada (leggero)

Più leggero, più stiloso, più potente e più ricco. Si presenta così il nuovo Honda XADV per il 2021, con piccoli ma importanti aggiornamenti che ne migliorano tutte le doti senza stravolgere minimamente un progetto che si è rivelato vincente da subito. L’abbiamo provato sulle strade romane alla ricerca di pregi e difetti.

1

Com’è fatto

Dal punto di vista estetico è stato leggermente rivisto sia nel frontale, con un nuovo gruppo ottico, sia nella parte della seduta. Il design è sempre frutto della penna del talentuoso Maurizio Carbonara. La potenza del bicilindrico parallelo passa da 55 CV a 58,6 e offre consumi pari a 27,8 km/l. Il comando del gas è ora Throttle By Wire (TBW) e porta in dote 5 Riding Mode: Standard, Rain, Gravel e Sport, oltre alla modalità User completamente personalizzabile. Il controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), prevede ora 3 livelli di intervento e la possibilità di disattivarlo.

Inoltre, il cambio a doppia frizione DCT (Dual Clutch Transmission) offre programmi di cambio marcia integrati nei Riding Mode. Per una maggiore facilità di appoggio dei piedi a terra, la sella è stata risagomata (è alta 82 cm). Il vano sottosella è più grande (22 litri) ed ha una presa di ricarica USB-C. Inoltre, il comando del freno di stazionamento è stato spostato sul manubrio, liberando spazio nel retro dello scudo per un pratico vano portaoggetti con serratura. l nuovo parabrezza offre maggiore protezione dalle intemperie e dal vento.

Tutta nuova anche la strumentazione, con display TFT di 5 pollici dotato di connettività Bluetooth per l’attivazione dei comandi vocali tramite l’Honda Smartphone Voice Control system. Il nuovo telaio tubolare in acciaio a diamante consente di risparmiare peso e creare spazio di carico. Forcella a steli rovesciati Showa di 41 mm a cartuccia regolabile e forcellone con Pro-Link. L’impianto frenante prevede pinze freno anteriori ad attacco radiale a quattro pistoncini con dischi flottanti da 296 mm. Le ruote sono da 17” all’anteriore e da 15” al posteriore (120/70‑17 ant. e 160/60-15 post), mentre il peso con il pieno scende a 236 kg (‑2 kg). Il nuovo Honda XADV 2021 arriva nelle concessionarie a gennaio al prezzo di 12.490 euro (700 euro in più rispetto al modello precedente).

Come va

Come anticipato, è migliorato rispetto al precedente sotto tutti i punti di vista, ma non è stato stravolto. Se ci soffermiamo sull’aspetto dinamico, le sensazioni di guida sono molto simili. Ora c’è più potenza, c’è un nuovo comando del gas con nuove mappe da scegliere, c’è una dotazione più ricca (bisogna solo un po’ abituarsi al blocchetto di sinistra ricco di pulsanti) e un nuovo TFT a colori, ma nel complesso è sempre lui.

Ha un cambio doppia frizione DCT sempre preciso, veloce ed efficace, che lo rende unico nel suo genere (non ha concorrenti diretti) e oltre a divertire come pochi altri maxi-scooter su strada riesce a regalare anche buone performance nell’off-road facile (non dimentichiamoci che Renato Zocchi ci ha corso una Gibraltar Race qualche anno fa). Tra le curve è sempre preciso, stabile e facile. La forcella è abbastanza sostenuta e la distribuzione dei pesi (236 kg con il pieno) è ottima; i kg si avvertono solo nelle manovre da fermo, dove anche la sella alta non aiuta.

Avrei preferito magari una frenata un po’ più aggressiva. Nello stretto è molto agile, grazie al manubrio largo, e le strade dissestate non sono mai un problema per un mezzo del genere. Ottima anche la protezione aerodinamica assicurata dal parabrezza regolabile, anche alle velocità più sostenute (è in grado di superare i 190 km/h). Il motore è ormai noto, è sempre il bicilindrico parallelo che oggi però ha uno spunto migliore grazie ai 3,6 CV in più. Buoni anche i consumi, compresi tra i 20 e i 27 km/l.

Insomma, l’XADV 2021 rappresenta la scelta ideale per chi cerca un mezzo polivalente nel vero senso della parola, perché con le borse diventa anche un perfetto compagno di viaggio.

Abbigliamento

Completo Dainese Antartica