Suzuki V-Strom 650 e V-Strom 650 XT 2021: Euro5 e nuove tinte

Il bicilindrico da 71 CV è omologato Euro5, mentre ci sono nuove tinte che segnano ancora di più la differenza tra la versione standard e la XT

La Suzuki V-Strom 650 si aggiorna per il 2021, adeguandosi all’omologazione Euro5 e utilizzando delle nuove colorazioni e grafiche che accentuano le differenze tra la versione standard e la XT.

Forte di un pacchetto tecnico unico e imbattibile, con il model year 2021 la V-Strom 650 alza ancora il livello di tecnologia e ora si presenta con l’omologazione Euro 5. A livello estetico entrano in catalogo colorazioni e grafiche inedite, le nuove proposte cromatiche accentuano le differenze tra versione standard e allestimento XT. La prima può essere ordinata nelle livree bianco, grigio o rosso ed è dotata di cerchi in lega neri. La versione XT è proposta nei colori giallo e bianco con cerchi dorati, mentre per la colorazione grigia sono previsti cerchi a raggi di colore blu. Le V-Strom 650 XT hanno infine grafiche che dal becco si estendono sul serbatoio per un design dallo stile semplice e lineare.

A spingerla c’è il bicilindrico Euro5 rivisto e aggiornato, che eroga una potenza di 71 CV a 8.000 giri e 62 Nm a 6.500 giri, con un’erogazione piena sin dai bassi regimi e una progressione rapida e regolare. Per ottenere questo risultato gli ingegneri hanno scelto di abbinare alberi a camme specifici sul lato dell’aspirazione a quelli derivati dalla naked SV sul lato dello scarico. Il consumo dichiarato è di 4 l/100 km. Completano il quadro un telaio a doppia trave in allumino e un pacchetto elettronico completo. Suzuki ha inserito nel listino V-Strom 650 e 650 XT MY2021 a rispettivamente 8.590 e 9.090 euro franco concessionario e compreso nel prezzo (fino a fine anno) è incluso anche il Kit Touring (valigie laterali, borsa serbatoio, cavalletto centrale, barre paramotore e cupolino maggiorato).

I Video di Motoblog