Zero Motorcycles svela la gamma 2021

Il noto produttore californiano di motociclette elettriche presenta i suoi nuovi modelli per il prossimo anno, inclusa l'attesa 'carenata' SR/S

Zero Motorcycles ha appena presentato la sua nuova line-up di prodotti per il 2021, in cui spicca l'inserimento in gamma della sua prima 'carenata', l'attesa SR/S lanciata a inizio anno. Equipaggiate con sistemi operativi all'avanguardia Zero Cypher, le nuove moto - tutte più o meno riviste, sia in termini tecnici che di estetica - puntano comunque a ribadire il ruolo di leader nel settore "zero emission" (appunto) del marchio californiano.

Come accennato, la famiglia di "Modelli Sport" si arricchisce dell'innovativa SR/S la cui carenatura estremamente aerodinamica - secondo quanto affermato dal produttore - consente un miglioramento del 13% dell'efficienza e dell’autonomia rispetto alla sorella "naked" SR/F quando il pilota è proteso in avanti. La "S" vanta inoltre una posizione delle pedane più bassa, una sella più ampia e una maggior altezza del manubrio, per favorire una guida più rilassata anche con un passeggero. E' disponibile noi colori "Cerulean Blue" e "Skyline Silver", nelle versioni standard e premium con prezzi rispettivamente di €22.080 e €24.340.

Per il 2021, l'affermata e già citata SR/F riceve invece un inedito cupolino e le nuove colorazioni "Black/Silver" e "Mint/Red". Le versioni standard e premium (con contrappesi in alluminio, manopole riscaldate e caricabatterie di bordo da 6 kWh) sono proposte rispettivamente di €21.320 e €23.570.

La 'entry-level' SR riceve a sua volta delle nuove colorazioni "Red/Black" a un prezzo di €18.140 e "Grey/Blue" a €16.700, mentre la FXS, modello agile e leggero esplicitamente dedicato al commuting cittadino, avrà la colorazione "Grey/Gold" a €13.480 e resta disponibile anche nella versione da 11kW allo stesso prezzo.

Passiamo ora ai "Modelli Dual Sport" di Zero Motorcycles per il 2021 cominciando dall'ammiraglia DSR Black Forest - equipaggiata per ogni tipo di percorso e dotata di bauletto e borse laterali, barre di protezione para-mani, cupolino turismo, presa 12 V e, in Europa, anche di griglia sul faro anteriore e antinebbia - e proposta a €21.410 nella versione "All Black".

La DSR del 2021, forte di un'autonomia fino a 328 km, è ora disponibile in "Matte Brown/Gold" al prezzo di €18.140 mentre la DS ZF14.4 11kW si ripropone con il nuovo schema grafico "Matte Grey/Green" a €16.700. Nuova colorazione "Black/Green" anche per la scattante FX, che acquisisce anche un alimentatore da 7,2 kWh per un prezzo complessivo di €13.480.

Nel presentare la nuova gamma di prodotti, il CEO di Zero Motorcycles Sam Paschel ha sottolineato come l'azienda abbia resistito bene alle inevitabili insidie poste dalla pandemia del Covid-19, che ha flagellato il 2020, ma anche dagli incendi che hanno colpito la West Coast:

"Quest’anno Zero ha potuto contare su massicci reinvestimenti per ottimizzare la produzione e far crescere la propria area produttiva. Abbiamo di conseguenza gestito correttamente le difficoltà e le incertezze del 2020 e siamo entusiasti di averle superate, mantenendo la nostra rete di concessionari indenne e in piena espansione. Che si tratti di una moto dual sport per conquistare nuovi terreni e vivere avventure o di una moto agile e leggera per affrontare il traffico cittadino, Zero ha il prodotto giusto per qualsiasi motociclista."

"Le sfide che hanno toccato tutti nel 2020 hanno creato alcune opportunità uniche per Zero Motorcycles, tra cui un incredibile incremento delle vendite dei nostri modelli "dual sport". La nostra struttura è stata chiusa ben due volte a causa della pandemia e dei recenti incendi, questo ci ha permesso di fare una pausa di riflessione e di rivedere strategicamente la nostra area di mercato, apportando così alcuni miglioramenti che si riveleranno utili negli anni a venire."

  • shares
  • Mail