Ducati Multistrada 1260 Enduro, primo posto di categoria al Transanatolia Rally 2020

Il pilota Andrea Rossi si è piazzato al primo posto nella categorie Bicilindriche, conquistando il nono posto assoluto nella competizione off-road turca

Il pilota e collaudatore Ducati, Andrea Rossi, si è piazzato al primo posto nella categorie Bicilindriche, conquistando il nono posto assoluto nella competizione off-road Transanatolia Rally 2020, in sella alla Multistrada 1260 Enduro. Parliamo di uno dei principali eventi mondiali di rally raid, una gara molto impegnativa per moto e concorrenti che vede alla partenza sia piloti professionisti sia amatori. Il percorso è caratterizzato da terreni molto rocciosi che si alternano a strade di terra battuta, sabbia e tappe molto veloci.

Una Multistrada Enduro di serie


L’edizione 2020 si è tenuta tra il 15 e il 22 agosto e l’itinerario, sviluppato su sette giorni, prevedeva la partenza da Istanbul per arrivare a Şile, attraversando le città di Abant, Aymana e Karadag, per un totale di 2.850 km percorsi. La Multistrada 1260 Enduro che ha corso in Turchia montava bull-bar, protezioni per i radiatori e silenziatore omologato, tutti dalla selezione di accessori Ducati Performance, su una configurazione di serie ad eccezione di una sella alta più adatta all’off-road estremo, sospensioni regolate in base al tipo di percorso e tabelle porta numero laterali necessarie da regolamento della gara. La Multistrada 1260 Enduro ha affrontato 7 tappe in 7 giorni, con una media di 450 km al giorno per 8 ore di navigazione quotidiane. Ha scalato una montagna fino a 3.000 metri di quota e toccato una velocità massima di 203 km/h sul lago salato di Tuz Golu.


Collaborazione con Ducati dal 2013


Ducati collabora con Andrea Rossi dal 2013, il motociclista esperto di off-road è oggi tester e collaudatore per la Casa Motociclistica di Borgo Panigale. "Dal 2016 ho iniziato a lavorare con Ducati sullo sviluppo del progetto Multistrada Enduro, ne conosco quindi molto bene il potenziale, la robustezza e le innumerevoli qualità, per questo motivo si è deciso di partecipare ad un rally impegnativo come il Transanatolia con una moto praticamente di serie – ha spiegato il pilota Andrea Rossi. – Il rally si è rivelato ancora più impegnativo e completo di quello che credevo. Abbiamo affrontato tappe sfiancanti di montagna lente, sassose e tecniche, tappe molto veloci sulle piste anatoliche sterrate e tappe sulla sabbia delle spiagge del Mar Nero. La Multistrada 1260 Enduro ha superato tutte le avversità in maniera eccelsa. Per me è stata una grande gioia portarla alla vittoria della categoria Bicilindriche e nella top 10 della classifica generale".

  • shares
  • Mail