MotoGP, Vinales: "Devo battere anche Rossi per essere il n°1!"

Il neo acquisto Yamaha per il Mondiale MotoGP 2017 lancia subito la sfida al 'Dottore': "La convivenza con Valentino Rossi non mi spaventa"

L'approdo del 21enne Maverick Viñales nel team ufficiale Yamaha rappresenta sicuramente uno dei motivi di maggior interesse del prossimo Mondiale MotoGP 2017 anche perché, inevitabilmente, il giovane spagnolo si ritroverà un compagno di box particolarmente 'ostico' come Valentino Rossi, arzillo 37enne pluri-iridato che vanta schiere di appassionati tifosi in tutto il globo (e che in passato non hanno risparmiato i fischi al suo predecessore Jorge Lorenzo).

Nella sua prima uscita con la Yamaha YZR-M1, nel tradizionale test post-gara di Valencia, Vinales ha subito impressionato conquistando il miglior crono in entrambe le giornate, risultato che ha evidenziato una volta di più il suo stratosferico talento confermandolo come un valido 'primo avversario' del fuoriclasse pesarese nella prossima stagione.

VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 16: Maverick Vinales of Spain and  Movistar Yamaha MotoGP heads down a straight during the MotoGp Tests In Valencia at Ricardo Tormo Circuit on November 16, 2016 in Valencia, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Nonostante lo status attualmente amichevole dei rapporti tra i due, sono in molti a prevedere alla lunga un dualismo in casa Yamaha simile a quello che ha contrapposto Rossi a Jorge Lorenzo, anche se tutto dipenderà probabilmente dai risultati. Più i due saranno in competizione diretta, più instabile sarà il clima interno alla team factory di Iwata.

Parlando al tedesco Speedweek, Vinales ha dichiarato di ritenere il 9-volte-iridato uno degli avversari più difficili da affrontare:

"Rossi è molto, molto difficile da battere Rossi in pista, ma alla fine, se voglio essere il migliore, dovrò battere anche lui. Finire davanti a Rossi, Lorenzo e Marquez in qualche gara mi ha dato grande soddisfazione anche con la Suzuki. E' sempre molto bello se si arriva davanti a delle vere leggende come loro."

VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 16:  Maverick Vinales of Spain and  Movistar Yamaha MotoGP smiles in box during the MotoGp Tests In Valencia at Ricardo Tormo Circuit on November 16, 2016 in Valencia, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

"Certamente Valentino è sempre stato un grande combattente per quanto riguarda i duelli diretti. Questo è sempre stato un suo punto di forza, non cede mai. Ma la stessa cosa vale certamente anche per Marc. Contro questi due bisogna sempre cercare di approfittare di ogni opportunità, fino all'ultimo giro. Solo così si può diventare il numero 1 in una classe come la MotoGP."

"La convivenza con Rossi non mi spaventa: io penso solo a fare il mio lavoro, a dare il massimo per ottenere i risultati migliori. Non sono uno che si lascia coinvolgere in giochetti, ho sempre instaurato un buon rapporto con tutti i miei compagni di squadra. La Suzuki è stata grande con me, ma essere passato in Yamaha mi da una grande occasione per puntare al titolo e vincerelo. E' questo il mio obiettivo ma tutti sono qui per vincere: fa parte del gioco".

VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 16:  Maverick Vinales of Spain and  Movistar Yamaha MotoGP rounds the bend during the MotoGp Tests In Valencia at Ricardo Tormo Circuit on November 16, 2016 in Valencia, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.01 su 5.00 basato su 91 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO