Ducati: Tutte le novità 2016

Ducati ha presentato in anteprima mondiale le novità 2016: Scrambler Flat Track Pro e Sixty2, Hypermotard 939, Hypermotard 939 SP, Hyperstrada 939, Panigale 959, Multistrada 1200 Pikes Peak, Multistrada 1200 Enduro e XDiavel

  • 17:31

    Gran finale con Domenicali che richiama sul palco Bayliss, Giugliano, Iannone e dovizioso per i saluti e annunciare il WDW2016 a Misano il prossimo 1-3 Luglio

  • 17:29

    Domanicali descrive tutte le caratteristiche della XDiavel, modello chiaramente pensato per coprire lunghe distanze e che - piuttosto chiaramente - è mirato al pubblico nord americano.

  • 17:26

    'Low-Speed Excitment' è lo slogan scelto per la Xdiavel, una moto che Domenicali stesso ammette rappresenti una importante dipartita dalla tradizione Ducati.

  • 17:18

    L'ultima novità è la XDiavel, modello che avevamo intravisto in foto spia: una Diavel a passo lungo con trasmissione finale a cinghia.

  • 17:15

    Domenicali annuncia che l'ultima novità della serata sarà ispirata dal colore nero...

  • 17:12

    Secondo quanto spiegato da Domenicali, la 1200 Enduro presenta davvero molte differenze rispetto alle normali Multistrada, potendo davvero affrontare qualsiaisi terreno.

  • 17:10

    Domenicali spiega come la Multistrada 1200 Enduro sia una versione quasi a sé stante nella gamma Multistrada per il suo particolare orientamento all'off-road, che ne fa allo stesso tempo la nuova top-di-gamma.

  • 17:08

    La successiva novità a salire sul palco è la Ducati Multistrada 1200 Enduro

  • 17:05

    Domenicali introduce le novità del nuovo modello, che come si era visto dagli spy-shots ha un'estetica ispirata dalla 1299 e il forcellone bibraccio.

  • 17:04

    Davide Giugliano introduce la Ducati 959 e spiega come sta procedendo il suo recupero.

  • 17:02

    Claudio Domenicali spiega come la nuova Hypermotard per il 2016 sia in pratica un'ulteriore affinalemto della moto già conosciuta.

  • 17:00

    Iannone e Dovizioso commentano con Domenicali la loro stagione in MotoGP, sottolineando le grandi speranze per il 2016.

  • 16:58

    Andrea Iannone e Andrea Dovizioso introducono le nuove versioni 2016 dell'Hypermotard

  • 16:54

    Si tratta della Ducati Multistrada 1200 Pikes Peak, che il CEO Ducati sottolinea essere la versione più sportiva di sempre del modello.

  • 16:52

    Lasciato il mondo Scrambler, Domenicali annuncia diverse importanti novità in casa Ducati, a cominciare da una novità relativa al Multistrada

  • 16:49

    Il secondo nuovo modello è un'altra versione della Scrambler, la Sixty2, che sarà disponibile in tre colori.

  • 16:45

    Troy Bauliss saluta il pubblico e lascia spazio a Domincali, che spiega come questa nuova versione della Scrambler sia più orientata alle prestazioni off road mantenendo la già nota architettura tecnica.

  • 16:42

    Il primo nuovo modello è la Scramler Flat Track Pro, introdotta da Troy Bayliss che quest'anno ci ha corso qualche gara in USA.

  • 16:35

    Iniziata la presentazione con Claudio Domenicali che ricorda le vittime di Parigi e lancia l'hashtag #ducati2016 per le nuove doamnde.

  • 16:10

    20 minuti prima dell'inizio previsto delle trasmissioni

  • 15:55

    Ancora poco più di 30 minuti di attesa per l'inizio della Ducati World Première 2016

Con un evento mondiale in live streaming, la Ducati World Première 2016, la Casa bolognese ha svelato le nuove proposte della gamma 2016 alla vigilia dell’apertura di EICMA 2015. La conferenza stampa è stata l’occasione per Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding per togliere il velo alle novità in arrivo e fare il punto sul mercato e su Ducati. In uno scenario mondiale in ripresa, ma ancora ben lontano dai numeri pre-crisi, Ducati continua a crescere e lo fa accelerando proprio negli ultimi mesi dell'anno.

Sul palco della Ducati World Première 2016: due nuovi Scrambler, la versione Flat Track Pro e il nuovissimo Sixty2; la nuova famiglia Hypermotard 939, Hypermotard 939 SP e Hyperstrada 939; la nuova Panigale 959; la Multistrada 1200 Pikes Peak; l’inedita Multistrada 1200 Enduro e l’attesissima XDiavel.

Ducati XDiavel


ducati-2016-12.jpg

Novità tra le più attese di EICMA 2015 sicuramente l’XDiavel: la sintesi dell’universo Black citato nel titolo della Ducati World Première 2016. Con questa novità, Ducati entra nel mondo Cruiser e lo fa a modo proprio, presentando una vera Cruiser ma con design, contenuti tecnologici e performance tipici delle moto di Borgo Panigale. Si chiama XDiavel e rappresenta l’unione dei due mondi: quello Cruiser, fatto di basse velocità, guida in pieno relax e lunghi viaggi, e quello Ducati caratterizzato da stile italiano, raffinatezza tecnica e prestazioni di altissimo livello.

L’XDiavel è “low speed excitement”, dove l’andatura rilassata a bassa velocità con pedane in posizione avanzata è tipica del mondo Cruiser, mentre l’eccitazione e l’adrenalina della guida sportiva sono proprie di Ducati. La X di XDiavel rappresenta proprio questo: l’incrocio tra mondi apparentemente diversi e distanti, uniti in una sola moto, in cui si trovano in maniera compiuta senza compromessi.

5.000, 60, 40. Tre numeri che riassumono il concetto di XDiavel. 5.000 come i giri al minuto al quale il suo bicilindrico, il nuovo motore Ducati Testastretta DVT 1262 da 156 CV raggiunge il valore di coppia massima pari a 13.1 kgm. 60 come il numero delle diverse configurazioni di ergonomia per il pilota. 40, infine, come l’angolo massimo di piega raggiungibile. L’XDiavel è la prima Ducati a utilizzare la trasmissione finale a cinghia, un must nel mondo cruiser. L’Inertial Measurement Unit (IMU) Bosch insieme al Ducati Traction Control (DTC), i Riding Mode, l’ABS Cornering Bosch, il Cruise Control e l’innovativo Ducati Power Launch (DPL) fanno dell’XDiavel una moto tecnologicamente avanzata, performante e sicura. L’XDiavel è disponibile anche nella versione S.

Multistrada 1200 Enduro


ducati-2016-16.jpg

La nuovissima Multistrada 1200 Enduro identifica il mondo Wild e rappresenta l’ingresso di Ducati nel mondo delle maxienduro. Nata per viaggiare, inarrestabile su qualunque tipo di terreno, la Multistrada 1200 Enduro è un’ammiraglia full optional in grado di soddisfare anche il globetrotter più esigente. Inoltre, è una maxienduro capace di resistere alle sollecitazioni della guida fuoristrada, per le quali è stata pensata e sviluppata.

Grazie alle ruote a raggi con l’anteriore da 19" e la posteriore da 17", la Multistrada 1200 Enduro è la moto perfetta per i lunghi viaggi avventurosi. Dotata di sospensioni elettroniche semi-attive Sachs (anteriore e posteriore) e di serbatoio da 30 litri di capacità, la Multistrada 1200 Enduro è confortevole su ogni terreno e inarrestabile, grazie a una autonomia che può anche superare i 450 chilometri.

Di serie sulla Multistrada 1200 Enduro l’ABS Cornering, le Cornering Lights (DCL), il Ducati Traction Control (DTC), il Ducati Wheelie Control (DWC) e le sospensioni semi-attive Ducati Skyhook Suspension (DSS) Evolution, con escursione delle ruote da 200 mm. Inoltre, è stato introdotto il sistema di assistenza alla partenza in salita Vehicle Hold Control (VHC). Con la Multistrada 1200 Enduro è stata sviluppata un’ampia gamma di accessori dedicati, primo fra tutti il set di valige in alluminio.

Scrambler Sixty2


ducati-2016-01.jpg

Il Pop è il terzo dei nuovi mondi in cui Ducati entra con le sue più importanti novità 2016. E non poteva che riguardare la “Land of Joy” del mondo Scrambler®. Lo Scrambler® Sixty2 amplia la gamma delle proposte del nuovo brand Ducati e apre la strada a un nuovo segmento, che nasce per soddisfare le esigenze di chi vuole una moto accessibile, facile da guidare e con costi di gestione contenuti senza rinunciare allo spirito Scrambler®: divertimento e condivisione di emozioni positive.

Sixty2 è uno Scrambler che si ispira al mondo giovanile della street culture, dello skateboard, dello street food, della pop music e soprattutto della pop art che proprio nel 1962, anno di nascita del primo Scrambler, stava dilagando negli Stati Uniti. Ecco perché Sixty2, lo Scrambler più “popular” di sempre, è la nuova “icona pop”. Il design fortemente espressivo dello Scrambler, con Sixty2 trova una nuova forma grazie al serbatoio snello in acciaio con grafiche e logo dedicati che rendono Sixty2 immediatamente riconoscibile, così come i suoi tre colori esclusivi.

Anticonformista, accessibile ed essenziale, Sixty2 conferma il mix perfetto tra tradizione e modernità dello Scrambler e si avvicina ancora di più alla pura essenza del motociclismo: due ruote, un manubrio largo, un motore da 399 cc semplice ma capace di garantire tanto divertimento. Il largo manubrio e la lunga sella garantiscono una posizione di guida comoda e rilassata. Il baricentro basso, il nuovo pneumatico posteriore da 160/60 x 17’’ e il battistrada leggermente tassellato delle coperture assicurano maneggevolezza e puro divertimento in ogni situazione, con la consapevolezza di avere sempre tutto sotto controllo a ogni frenata grazie alla ABS di serie.

Scrambler Flat Track Pro


ducati-2016-11.jpg

Alla Ducati World Première 2016 sono intervenuti alcuni tra i piloti Ducati. Per la MotoGP presenti entrambi i piloti ufficiali Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, che hanno portato sul palco le nuove Hypermotard 939. Davide Giugliano è arrivato sul palco in sella alla nuova Panigale 959. Il pilota romano è già pronto a scendere nuovamente in pista con la sua Superbike dopo il brutto incidente avuto a Laguna Seca. All’evento milanese c’era anche Troy Bayliss, che ha fatto da testimonial alla versione Flat Track Pro dello Scrambler.

La Ducati World Première 2016 è stata anche l’occasione per comunicare ufficialmente a tutti i tifosi e appassionati collegati in live-streaming la data del prossimo WDW, il mitico raduno biennale di tutti i Ducatisti del mondo in calendario dal 1 al 3 luglio 2016. Ducati è presente ad Salone EICMA di Milano 2015 al Padiglione 15, Stand M04 e M30.

Diretta Live Ducati: novità 2016 in streaming


Non vedete l'ora di saperne di più su ciò che Ducati ha preparato per il 2016? Vorreste essere tra i primi a farlo? Beh, allora siete fortunati perché la casa di Borgo Panigale ha deciso di trasmettere in diretta via streaming la Ducati World Première di questo pomeriggio, evento che si terrà a Milano giusto alla vigilia dell'EICMA 2015 in cui verranno svelate alla stampa tutte le novità che da domani grazieranno gli stands di Rho Fiera. Si tratterà quindi di una prima mondiale a cui potranno assistere tutti gli appassionati sparsi per il globo, con inizio alle ore 16:00, e che noi seguiremo in rigorosa diretta.

Ducati doverebbe presentare 9 modelli inediti all'EICMA di quest'anno, ma per ora ne conosciamo solo alcuni di loro: il Moster 1200 R è già stato svelato, ma abbiamo già conferme anche per la 959 Panigale, un Diavel tourer con passo lungo e trasmissione finale in cinghia, e di versioni aggiornate per Hypermotard e Hyperstrada, che dovrebbero identificarsi come 939.

Questo significa che possiamo aspettarci qualche bella sorpresa nell'unveiling di questo pomeriggio, che avrà il CEO Claudio Domenicali come 'maestro di cerimonie'. Come detto, tutte le novità le ritroveremo poi all'EICMA 2015, che aprirà i battenti domani per la stampa e gli addetti ai lavori e tra il 19 e il 22 Novembre per il pubblico.


scrambler.jpg

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: