Ducati in Superbike. Lo chiedono tifosi ed appassionati

Sondaggio futuro Ducati

Com'è noto Audi Group (Casa di proprietà del colosso Volkswagen) ha acquisito Ducati Motor Holding per una cifra di circa 860 milioni di euro. La nuova proprietà ha rilevato anche i debiti della Casa di Borgo Panigale di circa 200 milioni. Dopo il comunicato ufficiale dell'acquisizione da parte di Audi, AMG ha immediatamente interrotto la collaborazione con la Casa di Borgo Panigale.

Il giorno successivo all'annuncio abbiamo chiesto ai nostri lettori, attraverso un sondaggio (ancora aperto), di esprimere la propria preferenza sulle prossime mosse dell'azienda bolognese. Nemmeno tanto a sorpresa è emerso che il 29% dei votanti vorrebbe il rientro di Ducati nel Mondiale Superbike. Una richiesta logica. Anche se Carlos Checa ha vinto lo scorso anno il Campionato Mondiale delle derivate di serie con il sostegno ufficiale di Ducati, appassionati e tifosi vorrebbero che la Casa di Borgo Panigale tornasse in veste ufficiale a combattere con Aprilia, BMW e Kawasaki. (Suzuki e Honda, come Ducati, non corrono con una struttura propria ed ufficiale).

Segue il 22% dei voti con "Moto meno costose". Stupisce, ma forse nemmeno tanto, il 21% dei votanti che vorrebbe "licenziare Valentino Rossi". Eh si. Non a caso il 13% dei votanti sognerebbe addirittura il ritorno di Casey Stoner in Ducati. Una richiesta prevedibile vista la difficoltà di Rossi con la Ducati. Ad ogni modo siamo pronti a scommettere risultati alla mano, Rossi riacquisterebbe la fiducia dei tifosi Ducati. Oppure no?

  • shares
  • Mail
71 commenti Aggiorna
Ordina: