Droghe e armi trovate sui camion del Kawasaki Racing Team

Kawasaki Racing Team 2011

Il quotidiano inglese "the Telegraph" ha riportato oggi una notizia choc: durante dei normali controlli in quel di Dover, la polizia di frontiera ha perquisito a bordo di due camion del Kawasaki Racing Team, ben 8 kg di cocaina, 71 kg di anfetamine, oltre 100 kg di cannabis, e infine una pistola (più 35 cartucce), "dimenticata" su un tavolo: pergiunta come se non fosse stato fatto nessun tentativo per nascondere il quantitativo.

Quattro tecnici della Paul Bird Motorsport, società che gestisce il team Kawasaki, di età compresa tra i 50 e i 27 anni (tra cui anche un italiano) sono stati arrestati con l'accusa di importazione di sostanze stupefacenti e armi da fuoco. Immediatamente interrogati, sono stati poi rilasciati su cauzione, in attesa di ulteriori indagini. Al momento, non è stato rilasciato ancora nessun comunicato o smentita da parte della Paul Bird Motorsport.

Una fonte dell'UKBA ha così dichiarato: "D'ora in poi i nostri servizi segreti osserveranno molto più da vicino i veicoli motorsport, sia per la Superbike che per la Formula Uno". Il team Kawasaki Racing, che sta disputando il campionato mondiale Superbike, è atteso ora da due trasferte oltre Manica, con le tappe di Monza (domenica prossima) e Salt Lake City (​​30 maggio).

via | Telegraph

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: