La Ducati Diavel svela i suoi colori

Scritto da: -

Colori Diavel 2011

Siamo ormai già nel pieno dell’ Intermot di Colonia e manca appena un mese all’appuntamento milanese dell’EICMA, in programma dal 2 al 7 novembre. Eppure, per la prima volta dopo ripetuti avvistamenti, la futura Ducati Diavel 2011 si spoglia del nero di prova e rivela quella che potrebbe una delle sue livree definitive.

L’abbiamo “pizzicata” in quel di Madrid con un vestito grigio scuro e banda centrale rossa. Il telaio, anch’esso rosso Ducati, si attiene alle ultime tendenze delle creature di Borgo Panigale. Fanno capolino anche i nuovi specchietti, confermato invece il puntale. Un grazie a Simone per la “dritta”…

Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011
Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011Colori Diavel 2011

Vota l'articolo:
3.97 su 5.00 basato su 476 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: maurossi

    Aridaje co sta moto Molto V-Road , sara' sicuramente la regina del salone , e un successo di vendite Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: bibendus

    beh dai, brutta non è! certo non è la moto simbolo della Ducati, ma neanche la multistrada lo è mai stata, quindi… è che per sopravvivere e allargare le proprie quote di mercato occorre abbracciare un pò tutte le nicchie come fa Porsche in ambito automobilistico. comunque a parte il nome e lo scarico, mi sembra un buon risultato. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    è bellissima!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! favolosa!!! madosca che auto sa fare ducati… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    a me non piace il portatarga alla ruota….tipo bmw..a loro volta copiato dai customizzatori..oltre agli scarichi tipo vmax veramente brutti!!..concordo però che in periodo di crisi occorre provare anche nuove "strade"….spero solo che mamma Ducati non si metta a fare gli scooter!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: dragobike

    Esteticamente non mi sembra il massimo, si poteva fare meglio specialmente nella parte del faro anteriore, sicuramente a livello di sostanza sarà ottima, pari a livello delle ultime realizzazioni Ducati. <a href='http://www.dragobike.com' rel='nofollow'>www.dragobike.com</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: SiegHart

    Moto per me inutile e con poco mercato in italia ma bella è bella! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Tamarrata ! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: ducalfista

    mmmmmmmmmmm ma si dai dopotutto non è male!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    la versione definitiva non è male (non fa per noi italiani ma all' estero secondo me piacerà) lo scarico poco originali ma non penso durerà molto visto che quasi tutti lo cambiano dopo poco tempo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Ne ho visti di cessi a due ruote ma questo li batte tutti! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    non ho mai visto una moto tanto brutta in vita mia….madonna che schifo….. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: saijan

    brutta e tamarra Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    per ora pare veramente orrenda… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: smoth

    da questa foto sembra più una moto customizzata, non una custom. e quel faro molto scooteristico … sperando che non inventino un cupolino se no il frontale diventa proprio scooter! mah insomma magari al mercato americano potrà piacere e venderà tanto ma in Italia e penso anche in Europa, non credo tanto. troppo ingombrante! comunque se l'intenzione è di conquistare l'America va bene. basta che mò non si fissano a farle tutte così anche per noi italiani! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: desdemone

    Purtroppo la vedo proprio come mirko due post prima del mio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: motorsputnik

    sembra il vecchio monster ingrassato e coi capelli all'indetro Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Tamarrissima a dir poco, e per niente Ducati… Con quote ed impostazioni di quel genere dubito riescano a fare una moto con un comportamento stradale all'altezza del marchio, cosa invece che hanno fatto in modo eccellente con Multistrada. Spero di sbagliarmi, però certi cancelli dovrebbero lasciarli fare a giapponesi ed americani… Comunque probabilmente ne venderanno a vagonate proprio a quei consumatori che altrimenti non avrebbe mai acquistato Ducati e che vivono le moto in modo opposto agli attuali ducatisti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: antonioital

    Solo un esercizio di stile per farsi notare al bar.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Chi denigra questa Ducati, di Ducati e della sua storia conosce ben poco. Ducati non è solo moto da corsa. Un bel muscle-custom Ducati ci voleva e penso che avrà successo perchè la qualità sarà di sicuro ottima. Credo che l'azienda assorbirà nuove quote di mercato. Per quanto riguarda il team SBK ufficiale credo che non sussista il problema visto che l'azienda continuerà a supportare team satellite. Il vero sviluppo Ducati ormai lo fa in MotoGp. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: derapage

    AHHAHAHAHAHHAAHHAHAH che cancello……… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Motoblog cancella il mio post!! grazie mille per l'intensa attivita dedicata ad assicurare discorsi democratici! questa moto a me non piace. Posso dirlo senza che i moderatori prendano provvedimenti cancellando il mio post, oppure siete vittime di accordi commerciali per i queli dovete annientare le persone alle quali non piace una specie di Custom Ducati, con i collettori in pieno stile harley? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: turinos

    L'impostazione generale ha un che di americano, ma nel complesso a me non dispiace per niente. La vedrei bene anche in molte varianti "special", anzi credo che potrebbe dare vita a un vero e proprio business di parti aftermarket.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    e dalla mancanza delle Pedane, presuppongo non sia nemmeno omologata per 2 persone…. BBUHahubuhbaHAUABHUhubuhbahubauh!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    piccole le frecce davanti! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: sevenhundredthousand

    a me 'sta muscle bike non dispiace alla fine. Praticamente è il vecchio monster imbottito di steroidi, unico neo è il faro anteriore… l'Aftermarket si scatenerà lì sopra… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    sarà solo monoposto? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Non male nel complesso, solo il faro davanti mi lascia un pò perplesso (ma dovrò vederlo da vicino per potermi esprimere davvero). Serviva a Ducati una cruiser e hanno fatto bene a farla l'investimento anche se un pò più lentamente a causa della crisi rientrerà sicuramente, molto adesso lo dovrà fare il marketing individuando il prezzo giusto visti i tempi..attuali. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    non mi piace, forse preferirei una V-Max, ma anche no comunque non è un tipo di moto nuova per Ducati ma se proprio volevano fare un "amarcord" una Scrambler sarebbe stata più interessante… oppure fare questa 4 cilindri e chiamarla "Apollo" ahahahaah!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    …ma son queste le moto che vuol produrre il furbissimo A.D. Del Torchio? ahahahahaha Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Rispondo a Mirko la trappola e ha dand,no sara' due posti,le pedane posteriori sono a scomparsa si incastrano nel codone,la moto e' attualmente in fase di sviluppo,ultimi ritocchi prima della presentazione.La moto nella fase definitiva sara' micidiale,sia per dotazioni tecniche che prestazioni.Sara' in ogni caso una Muscle bike in grado di essere abbastanza polivalente,rispetto ad altre sue concorrenti…..per gli scettici,nostalgici ed ha chi non piace,purtoppo il mondo va' avanti bisognava fermarsi e continuare a fare solo il monster dell'89???Un azienda che vuole stare al mondo bisogna che azzardi e che proponga la piu' vasta gamma di veicoli,per diverse tipologie di utenti,che poi piaccia o non piaccia questo e' soggettivo,senno tutti avrebbero,la solita macchina,la solita moto,la solita fidanzata,sai che palle!!!!Scitto da uno che ne sa' qualcosa piu' di voi,ciao ragazzi,aspettate le novita' del mondo Ducati e ve ne accorgerete,ciao,ciao!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 31 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Io c'avrei messo il motore della desmo16… Allora si.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 32 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Una moto veramente inutile… ma come linea è molto pregevole! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 33 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: sergio_mbk

    mh. carina Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 34 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: doctor_house610

    30 il problema è che tutti HANNO la solita macchina, la solita moto, la solita fidanzata etc etc… peccato che facciano caghare e siano funzionali quanto le zeppe per giocare a tennis. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 35 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: panigale

    quoto a palla 34………..quanti bla bla per una foto statica Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 36 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: panigale

    ops correggo …quoto 30 naturalmente ! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 37 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: sr56

    Ma ve la immaginate la Honda, o qualsiasi altra grande casa, che produce solo sportive e naked? Mi sembra lodevole che si percorrano altre strade, è sintomo di salute aziendale. se si investe in ricerca in altre tipologie di mezzi, vuol dire che ce n'è abbastanza. Se poi l'utenza di questo genere di moto è ridotta, almeno quì da noi, non vuol dire che non si possano fare i numeri, di sicuro quando si tentano nuove strade un preventivo orientamento di mercato sull'assorbibilità di un simile modello lo si è fatto, ed in Ducati mi sembra che siano ormai abbastanza preparati in questo senso. Per ultimo, non è che qualcuno punti la pistola per obbligarci a comprare ciò che non ci aggrada? Aspettiamola a vederla dal vivo ed in veste definitiva per dare poi dei giudizi più attendibili. Non dimentichiamo poi che Ducati in passato ha prodotto di tutto: - Motori ausiliari per biciclette - Ciclomotori - Scooter - Custom - Scrambler - Enduro - GT oltre alle già citate supersportive e naked. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 38 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    @ Frankygarage Ma è vero o non è vero che Taglioni diceva che in una moto piu cose ci sono e piu se ne possono rompere?? è vero o non è vero che della semplicita costrttiva e dalle sobrietà delle linee Ducati ne ha sempre fatto i propri punti forti? è vero o non è vero che diceveano che i motori 4 valvole non avevano ragione di esistere su moto diverse da quelle destinate all'uso sposrtivo, dichiarando il proprio 2 valvole come il motore piu godibile in assoluto, quando ora moto come la multistrada e questa Diavel montano spropositati motori da 160cv? è vero o non è vero che Ducati ha sempre creduto nella SBK perceh era la diretta evoluzione dei mezzi di serie e sottolineava la spiccata origine racing dei propri modelli? è vero o non è vero che hanno portato come cavallo di battaglia per tanto tempo il telaio in traliccio perche modificando gli spessori dei tubi era possibile modificarne la rigidità e quindi lo ritenevano superiore a qualsiasi altro schema, mentre ora stanno apprestando a farlo andare in pensione dapprima dalla motogp ed in futuro anche dalla produzione di serie con dei monoscocca in alluminio? è vero o non è vero che dicevano il bicilindrico a L donoava indubbi vantaggi sulla distribuzione dei pesi (cosa non vera specie per l'inevitabile interasse importante), ed ora si apprestano a ruotarlo indietro (cosa che Lambertini, ing MotoMorini, inventore dei fantastici 3e mezzo e anche dell'ultimo 1200 in una intervista a motociclismo affermava di come non condividesse la testardaggine assurda con la quale i tecnici ducati non volevano rendere la L una V)? allora da exDucatista mi sento tradito, e come faccio a comprare una Ducati oggi quando magari tra qualce anno rinnegheranno tutto quello che a suo tempo, delle moto Ducati anni 90 e duemila, ne parlavano come punti di forza assoluti ed indiscutibili! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 39 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Il problema di mentalità troppo chiuse, è che spesso sono accompagnate da bocche troppo aperte… possibile che in italia non si riesca a guardare bene le innovazioni e il futuro? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 40 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: marco749s

    W la 916 SPS Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 41 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: desdemone

    In effetti non capisco perché abbiate cancellato il post di mirko_la_trappola, allora cancellate anche il mio che fa riferimento a quello sennò non si capisce. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 42 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: desdemone

    x mucchina. Non è questione di mentalità aperta o chiusa secondo me. Il fatto è che molti hanno amato Ducati per quello che era e che adesso non è più o quasi. Sta diventando una casa generalista e prima o poi arriverà pure lo scooter. Se questo serve a dar lavoro a più persone ben venga, ma è ovvio che perderai i vecchi affezionati del marchio per guadagnare molti più generici clienti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 43 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: desdemone

    Io questa moto non la interpreto, non mi interessa, non è una Ducati come piace a me. Spero per loro che ne vendano tante ma non mi interessa più. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 44 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    desdemone, si torna lì… mentalità ottusa! puoi rimanere affezionato uguale anche se cambia forme. il cuore è lo stesso! non penso proprio che sotto ci sia un motore da cancello elettrico stile harley. io amo la Ducati a prescindere e se ci fosse pure lo scooter ben venga! butterò il cesso di aprilia x avere anche x andare a lavoro un cuore DUCATI Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 45 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    bendetto desdemone… ci saranno meno appassionati del marchio disposti a spendere anceh 20mila euro per una moto e piu normali motocilsti che al massimo ne potranno apprezzare le qualita senza concludere il contratto in concessionaria, perche, appuntom, non essendo piu di tanto interessati al marchio, preferiscono spendere migliaia di euro in meno pur avendo moto tecnologicamente equivalente! Un marchio come ducati, con i suoi prezzi stellari, ha bisogno di tenersi stretta la solita nicchia di clienti per sopravvivere… persi quelli, tradendo i must che l'hanno resa DUCATI, la vedo dura andare avanti.. Fuori tutti noi poveri imbecilli che compravamo ducati per le frottole che raccontavano, pur pagandole quasi il doppio della concorrenza, voglio proprio vedere a chi vendono… non di certo a chi fino ad ora ha comprato Jap… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 46 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    se sei tanto ducatista, ti ricordi che 18 anni fa fece ribrezzo il monster appena uscì?????? tutti che lo criticavano… in tutti questi anni è o non è stata la moto più amata di sempre???? stesse mentalità ottuse!siamo italiani….. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 47 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    non è assolutamente questione di mentalita ottusa; è solo che con la politica di allargamento in atto non fanno piu sentire coccoloti i clienti che pretendono rispetto visto la cifra che sono disposti a spendere. Ducati il buon 60% di acquirenti li ha fatti con la SBK, ed il restante 40% con il monster… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 48 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    fece ribrezzo perche era essenziale… caratteristica sulla quale puntarono molto ed ebbero ragione… la fortuna di indovinare quella ricetta la stanno sfruttando malissimo, creando questi Picasso! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 49 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    comunque vale il discorso che ducati si è e sempre vantata della sua diversita! ora si sta omologando come tutte le case giapponesi… da cuore ed anima a soldi e numeri… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 50 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    dai su! ma coccolati e rispetto in cosa??? perchè non fanno solo più 3 modelli di moto? sei esilarante! si pare bambini dell'asilo! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 51 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    "fece ribrezzo perche era essenziale" x qualcosa fece ribrezzo, ma poi è diventata la moto + amata…… e perchè nessuno all'inizio l'apprezzò? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 52 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    meno male che non ce ne soo tanti come voi sennò non si vedrebbero Multistrada, Hypermotard e Streetfighter in giro…….. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 53 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    quoto sopra…andatevi a vedere i dati di vendita pubblicati ieri, vedrete quante multi e altre cose vendono che secondo molti non erano "ducati", ovviamente insieme alle varie moto classiche. Ducati fa bene a fare moto di questo genere, perchè non vende solo in italia, ma anche in altri paesi dove queste moto sono molto amate. E sopratutto grazie a ste moto che vendendo bene riescono a pagare lo sviluppo delle amate superbike monster e compagnia bella, altrimenti se solo venderebbero ad affezzionati a st ora sarebbero tutti a casa, un pò come la mv Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 54 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh è veramente brutta, eppure a me le ducati piacciono ma questa è molto brutta e senza senso Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 55 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    eccone n'altro che non vede più la del suo naso…………..che ridere! me la sto veramente spaccando! ma poi senza vederla dal vivo?! mam come si fa…………………….. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 56 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: smoth

    ma è ben lontana dall'assomigliare anche vagamente al vecchio monster! già dalla postura che assomiglia più alla nuova, all'ultima, che alla vecchia. e la vedo poco agile per un uso non solo domenicale e anche per un uso invernale, visto che mi sembra grossa e ingombrante. magari sbaglio ma la vedo più vicino a un'utilizzo da "strada libera". e rimango in attesa di vederla dal vivo. non sono contrario alle novità però mi sembra poco applicabile in Italia. è giusto aggiornarsi e ampliarsi a nuove tipologie ma non dovrebbero abbandonare completamente, come stanno facendo, la loro impronta che le ha sempre distinte e rese originali. andando di questo passo, a parte il motore, in futuro potrò dire che la Ducati fa moto comuni, come avere delle giapponesi. ripeto, magari sbaglio ma sembra così. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 57 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: Klimt

    Non è male, però mi da una leggera sensazione di scooterone, non so. Sarà la cospicua copertura data dalle sovrastrutture, non so bene. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 58 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    infinita tristezza come direbbe Manu Chao Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 59 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: doctor_house610

    clienti ducati a cui non piace questo cancello da aperitivo… non siate ottusi, accettate il progresso… lasciate perdere le moto italiane. :))) van bene solo per far le corse, sempre che non le dobbiate pagare voi. ;) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 60 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    brutto lo scooterone della ducati…. bah!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 61 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: akira1972

    io amo ducati da sempre e da sempre adoro i suoi "vecchi" o classici modelli anche so ora guido uno di quelli del "nuovo corso" diciamo … detto questo, certe scelte, di impeto, mi lasciano un po' dobbioso, ma poi ci penso su un attimo e quella che per me è passione e ferro, è, prima di tutto, un'azienda e come tale deve fare utilii … non deve accontentare tutti ma solamente il + possibile e questa sembra essere la via visti i dati. Moto come questa o come la nuova multi o la street non cambiano la storia … non tolgono a ducati il merito di creature come 888, sl900, 916, 998 ecc ecc … Io mi tengo nel cuore la mia versione di ducati e questo è la cosa + importante. Per il futuro si vederà. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 62 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    …perchè…perchè…ma perchè…ma chi la vuole…ma fate una nuova supersport. Ma perchè dobbiamo copiare i giapponesi, perchè, dico io! Del resto, da una casa che ha ritirato la squadra dalla SBK…questo e altro. Dai! La prossima una bella custom stile HD… e poi un bello scooter sportivo, stile T-Max, o una Smart-Ducati… Va bene, continuiamo così, facciamoci del male… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 63 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: demison

    ma la vogliono capire che a parte il bello o brutto minimo costerà 16/17000 euro!! quante pensano di venderne?100/200…………(ai concessionari o ai puristi con soldi in avanzo) è una linea si moderna,ma che in percentuale non piacerà sicramente,a meno che i fighetti da aperitivo non con comincino a comprarla e quindi alzerebbero le vendite!! poi ne riparliamo dopo 1 anno dall'uscita………… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 64 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: ruggi

    chi si ferma è perduto….. brava ducati in america venderà un botto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 65 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: ruggi

    adesso vorrei anche uno scrambler, sperando che qualcuno non critichi anche questa scelta dicendo che non fa parte del dna della ducati… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 66 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: rudyduca

    Non è il mio genere di moto, però dico brava Ducati. Ormai le Super Sportive dure e pure vendono poco, giusto battere nuove strade dalle quali sono nate due moto fantastiche come Multi e Hyper. Che poi l'immagine Ducati resti legata alle RaceReplica, giusto che sia. Ma Ducati non era e non deve essere solo questo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 67 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    A prescindere dal fatto che la Diavel possa piacere o no, visto che si tratta di giudizi soggettivi e tutti ugualmente rispettabili, io continuo ad essere sbalordito nel leggere certi post e continuo a credere che tra i lettori di Motoblog ci sia gente che non solo non è mai andata in moto, ma davvero e, come dice qualcuno, si tratta di persone prese a prestito dagli spalti degli stadi di calcio. Ma come diamine si fa a dire che l'amore per un marchio è dettato a prescindere, dal cuore più ancora che dai prodotti che il marchio stesso vende? Sarebbe come dire che che se io avessi il vecchio cuore Alfa Romeo (ne invento una a caso ed apposta senza citare brand motociclistici), se l'Alfa facesse un bidone a 4 ruote!!! #44: il cuore, come lo chiami tu, non è che si sviluppa a caso, tirando fuori i numeri dal sacchetto della tombola, ma è tale in funzione dei prodotti che realizza una certa casa la quale, se fa degli obbrobri, vanno giudicati comunque e sempre con obiettività; diversamente si è solo dei fan-boy ed al posto di parlare di moto, conviene commentare solo le partite di calcio, gli arbitri et similia. Tutto questo, ripeto, a prescindere dal fatto che la Diavel piaccia o meno; personalmente non la trovo esaltante, ma non è peggio di altre che si vedono in giro o che stanno per arrivare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 68 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Mi sembra più una cafè-racer, che si sovrappone alla streetfighter, che una cruiser, io avrei fatto gli scarichi lunghi e bassi, così da poter montare delle borse e un sellino decente per il passeggero, magari con schienalino estraibile e, attorno al faro, un'unghia trasparente; così si fa una cruiser… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 69 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: newyork

    preferisco nera!!! solo gusto personale, puntale speriamo si possa levare, peccato avrei preferito vedere piu` motore a mio parere troppo nascosto per questo tipo di moto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 70 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: doctor_house610

    x chi paragona le reazioni della clientela al debutto del monster con quest'altra novità: posso testimoniare che all'epoca buona parte dei piloti della montagna temettero di doverselo comprare, il monster 900, poiché sembrava l'arma assoluta da montagna (sembrava). non aggiungo altro, ma una cosa la voglio scrivere… in stampatello… SIAMO NELL'ERA DEL T-MAX. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 71 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    W il T-Max. uno dei migliori mezzi mai costruiti, infatti! :) Certo che questa è un po' una balenottera, eh? dove puoi andare con codesta baleniera? a milano dove le strade sono conciate peggio del burundi? in montagna sui tornanti stretti?..mah Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 72 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    vorrei ricordare a molti, che ducati è una MULTINAZIONALE…sperò capiate che significa questa parola, e cioè vendere da altre parti del mondo…ad esempio in america, dove credo di aver letto sia il primo mercato per ducati, quindi loro fanno moto pensando anche ad altri paesi e non solo all italia. Questa moto penso sia fatta per quel mercato e non molto quello italiano. Che sia bella o brutta è questione personale, ma andare a dire che ducati ha tradito il suo spirito e altro…ce ne passa di acqua sotto i ponti Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 73 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Ducati ha imboccato una parabola discendente…..ora rimane solo che valentino il prox anno non vince il mondiale e la frittata sarà fatta! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 74 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: mec76

    Ducati e' sempre Ducati. Nn si discute, se nn ti piace la Diavola nn te la prendi. Nemmeno a me e mai piaciuta la prima multistrada eppure ha venduto.... E il restailing e' molto bello. Ducati, o c'è l'hai nel cuore oppure..... No comment!!! Ducati e' sempre Ducati Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 75 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Và… Non è così male come temevo… Nonostante i collettori il stile Buell, lo scarico un po’ troppo V-Max e qualcosa del gruppo faro-cupolino che mi sà di già visto. Cosa poi c’entri con la famigerata tradizione di Ducati – un concetto ormaia forzato, con cui il marketing non perde occasione di sfrappolarcele in continuazione – e che senso abbia da un punto di vista puramente commerciale è un altro discorso. Forse hanno voglia di accontentare quel pubblico che gli piace la comoda seduta da custom, ma che ambiscono anche a prestazioni velocistiche… Secondo me sarà un buco nell’acqua. Al massimo arrancherà nelle vendite conquistandosi lentamente e duramente un posticino alquanto inferiore alle aspettative come capita a tante motorette di belle (o presunte) speranze. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 76 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by:

    Aspetto l'EICMA per vederla…. x ora mi sembra un MONSTER incrociato con una BUELL e un V-ROD…. dal momento che possiedo una BUELL XB12 e penso che sia la moto + bella del mondo questa DIAVEL vista così, mi pace! ….probabilmente dal vivo rimarrò deluso quando vedrò la strumentazione digitale tipo calcolatrice delle ultime DUCATI, le mappature variabili e altre diavolerie elettroniche utili(?) a gestire una marea di CV che a mio avviso sono assolutamente troppi e inutili !!!… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 77 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: ceccorapo

    Questa sarebbe la versione definitiva?Francamente la linea non è nuova,ho già visto qualcosa di simile nei film western quando gli indiani cacciano i bisonti:ecco una specie di bisonte!Pan'dà 'n do'? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 78 su La Ducati Diavel svela i suoi colori

    Posted by: tico69

    A che serve? Scritto il Date —