Crutchlow scherza su Rossi: "Avevo chiuso la porta ma è passato lo stesso, il bastardo.."

Il pilota britannico di Yamaha Tech3 torna sul sorpasso subito dal campione di Tavullia nelle ultimissime curve del GP di Indianapolis: "E' stata una bella battaglia tra me, Vale e Bautista, mi sono divertito."

MotoGP 2013 - GP di Indianapolis - Gara

Una delle battaglie più spettacolari viste ieri ad Indianapolis nel 10° round del Mondiale MotoGP è stata quella per il quatro posto, che ha coinvolto Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3) insieme a Valentino Rossi (Yamaha Factory Racing) e Alvaro Bautista (GO&FUN Honda Gresini), che si è risolta solo nelle ultimissime curve a favore del pluri-iridato pilota italiano.

L'inglese ha trascorso buona parte del Gran Premio lottando con il solo Bautista, ma la grande rimonta di Rossi ha portato il pesarese a ridosso dei due nei giri finali, nei quali è riuscito a saltare prima la RC213V dello spagnolo e poi la M1 'satellite' di Cruthlow nella ultima 'esse' prima del traguardo. Alla fine i tre sono arrivati sul traguardo racchiusi in soli 2 decimi.

In alcune dichiarazioni raccolte a fine gara da Crash.net, il promesso Ducatista non ha esitato ha descrivere in modo scherzosamente colorito la battaglia appena conclusa, che (come lo stesso Valentino Rossi) ha trovato molto divertente:

"E 'stata una bella battaglia, ci abbiamo provato tutti: io, Bautista e Vale. Mi sono divertito. Non ho alcun problema con il sorpasso di Valentino, è stato divertente, abbiamo lottato 'a cuor leggero'. In fin dei conti lo avrei fatto anch'io, come mi è già capitato un paio di volte. Sono cose che succedono."

"Io ho copero la traiettoria, ma lui è passato comunque, il bastardo! Comunque mi sono divertito moltissimo, e penso che noi tre abbiamo dato ai fans americani un bello spettacolo. Ho perso un paio di punti in campionato ma, come molti sanno, nessuno si aspetta che io riesca a battere il team factory. Sono già abbastanza contento di riuscire a battagliare con loro."

Per il fine settimana di indianapolis, il team Yamaha Tech 3 ha utilizzato un nuovo serbatoio e una nuova sella per l'evento di questo fine settimana, che avrebbe prodotto l'auspicato miglioramento di passo a inizio gara ma richiederebbe un miglior set-up per evitare di essere fuori equilibrio nelle ultime fasi:

"E 'stato il primo fine settimana abbiamo avuto il nuovo serbatoio e la nuova sella, e le cose sono andate nella direzione opposta per me: ero veloce all'inizio della gara ma non ero granchè alla fine, quando normalmente le cose vanno proprio in senso opposto. Abbiamo semplicemente sbagliato il bilanciamento della moto: per 10 giri ha funzionato, ma per i successivi 17 non è andato po così bene.".

"Ho perso solo due punti da Valentino in campionato, e su una pista che non mi piace per niente. Sono stato forte per tutto il weekend, e questo mi dà molta fiducia per le prossime gare di Brno e Silverstone, dove la scorsa stagione sono stato molto competitivo".

MotoGP 2013 - GP di Indianapolis - Gara
MotoGP 2013 - GP di Indianapolis - Gara

MotoGP 2013 - GP di Indianapolis - Gara

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
108 commenti Aggiorna
Ordina: