Ultimo anno in SBK per Petronas

petronasLa partnership tra l'azienda Petronas e Carl Fogarty giunge a termine: il 2006 sarà infatti l'ultimo anno in Superbike per la Petronas, che nel 2002 aveva siglato un contratto quinquennale con l'ex campione Fogarty.

Il progetto era (ed è ) ambizioso: l'azienda malese ha voluto sviluppare un proprio motore 4 tempi a 3 cilindri per dimostrare la propria supermazia in campo tecnologico e ingegneristico; il risultato è la superbike FP1, sogno per pochi acquistabile tramite il distributore malese Naza Bikers.

Nel novembre 2005 Petronas ha siglato un accordo con Brp-Rotax, azienda austriaca, al fine di sviluppare ulteriormente la famiglia di motori nata dalla FP1.

I risultati in Superbike sono stati incoraggianti: il costruttore malese è riuscito ad aggiudicarsi un ottimo terzo posto nella classifica costruttori 2004, anno in cui il team ha guadagnato due podi e due pole positions. Risultati non da poco per una moto equipaggiata con un motore costruito da zero.

Anche Carl Fogarty, in cerca di uno sponsor per il campionato 2007, giudica positivamente questa avventura: "Siamo orgogliosi di aver preso parte attiva al progetto Petronas nel campionato superbike. Sapevamo che costruire un motore da zero e portarlo a competere con le più importanti case costruttrici di motori del mondo non sarebbe stata un impresa facile.
Siamo comunque fieri dei risultati ottenuti e delle difficoltà superate, che sono state molte, e riguardando ora l'intero percorso fatto non possiamo che considerarlo un successo. Il 2006 sarà l'ultimo campionato nel mondiale superbike per il team Foggy Petronas e vorremmo concluderlo positivamente con grande soddisfazione per tutti".


via | Foggypetronasracing

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: