Moto Guzzi V9 2021: nuovo motore Euro5 e telaio rivisitato per Roamer e Bobber

Le due custom di Mandello si rinnovano con piccole novità. La Bobber presenta anche una nuova sella

Le Moto Guzzi V9 Roamer e V9 Bobber si evolvono profondamente per il 2021, con lo scopo di accrescere il comfort e il piacere di guida. La modifica più evidente è l’adozione del nuovo motore Euro5 di 850 cc da 65 CV e 73 Nm derivato dalla unità che equipaggia la tuttoterreno V85 TT (anche depotenziato per patenti A2), in grado di garantire prestazioni vivaci, ben coadiuvate da un telaio evoluto e irrobustito nella zona del cannotto di sterzo per aumentare la stabilità e la precisione di guida.

Dotazione più ricca

Sono nuove anche le pedane montate su tamponi in gomma che riducono le vibrazioni a tutto vantaggio del comfort di marcia. È di serie, oltre ovviamente all’ABS, il controllo di trazione MGCT regolabile e disinseribile. La V9 Bobber presenta una nuova sella dal look essenziale in linea con la filosofia del veicolo; nuovi sono anche i fianchetti laterali in alluminio e il parafango anteriore corto, così come nuovi sono la strumentazione digitale e l’impianto di illuminazione full LED che include l’inedito proiettore anteriore con luci diurne DRL che delineano la sagoma dell’Aquila di Mandello. Tra i tanti accessori spicca Moto Guzzi MIA: il sistema multimediale capace di connettere la moto allo smartphone e conseguentemente alla rete.

Le tinte

La Moto Guzzi V9 Roamer è disponibile nell’unica variante cromatica Grigio Lunare, che privilegia tinte lucide per i parafanghi, il serbatoio e i fianchetti, per esaltare l’eleganza di questo modello. La Moto Guzzi V9 Bobber è disponibile nella finitura totalmente opaca Nero Essenziale, capace di enfatizzare l’animo scuro e notturno di V9 Bobber, anche per l’assenza delle fresature delle alette dei cilindri (presenti su V9 Roamer), che quindi appaiono totalmente neri.

I Video di Motoblog