Honda al lavoro sul nuovo motore V4 con sistema di disattivazione dei cilindri

Honda sarebbe al lavoro su un motore V4 dotato di un sistema di attivazione e disattivazione dei cilindri: arriverà presto sul mercato?

Se lo scorso mese di gennaio, alcune voci, parlavano di un nuovo motore Honda in configurazione V4, oggi si parla di un sistema di disattivazione dei cilindri.

Un po’ il sistema adottato da Ducati sul motore V4, che spegne la bancata posteriore, per evitare surriscaldamenti e diminuire i consumi, o anche da Harley-Davidson.

Honda ha da poco depositato il nuovo brevetto: il motore quattro cilindri in questione sembra avere una configurazione a V di 90° e disattiverebbe i cilindri posteriori quando ci si ritrova in marcia a bassi regimi.

Il brevetto depositato da Honda, però, parla di un sistema di attivazione e disattivazione dei cilindri che anche dipende dalla potenza richiesta dal pilota. Così, in base a quanto quest’ultimo ruota la manopola dell’acceleratore, la centralina, attraverso una valvola, aziona o meno i cilindri della bancata posteriore.

Tutto ciò consente anche di contenere i livelli di emissioni, fattore che ha giocato un ruolo fondamentale sull’uscita dal mercato dei modelli motorizzati con il “vecchio” V4 giapponese.

Non sappiamo, al momento, se e quando verrà immesso sul mercato questo gioiellino. Vi terremo aggiornati.

Fonte: Moto.it

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni dal mondo delle due ruote con le ultime indiscrezioni, le interviste dei dirigenti, le tendenze del mercato, i rumors, le novità dei saloni moto.

Tutto su Anticipazioni →