Dakar 2022, Picco porta Fantic al debutto: “Ci divertiremo”

L’intramontabile asso vicentino si prepara ad affrontare il Dakar Rally 2022 da pilota ufficiale ed in sella a ulla XEF 450 Rally sviluppata insieme a lui.

A 66 anni suonati, il mitico Franco Picco è pronto ad arricchire con un’altra “pietra miliare” la sua già ricca storia alla Dakar: firmando il debutto assoluto dello storico marchio Fantic nel più importante rally-raid del mondo, la cui imminente edizione 2022 avrà luogo dal 2 al 14 Gennaio prossimi in Arabia Saudita.

L’esperto asso vicentino si appresta infatti a partecipare per la 28a volta alla manifestazione con la nuovissima XEF 450 Rally, moto svelata meno di un mese fa al Salone EICMA di Milano e realizzata per l’apposito scopo di segnare il debutto di Fantic sul palcoscenico della Dakar. La moto deriva ovviamente dalla enduro XEF 450, modificata con nuove sovrastrutture e nella ciclistica grazie agli aggiornamenti specifici per sospensioni e freni.

L’esperienza di Franco Picco e la sua sfida alla Dakar 2022 saranno quindi cruciali per indirizzare lo sviluppo della Fantic XEF 450 Rally, che ha tutti i suoi 30 litri carburante posizionati nella sezione centrale della moto (a scapito di eventuali serbatoi posteriori) e sfoggia un affilato cupolino ad abbracciare il castello della navigazione.

Come precedentemente annunciato, la Fantic XEF 450 Rally arriverà poi nelle concessionarie nella sua configurazione finale nella seconda metà del 2022, con una versione standard che si potrà arricchire con l’acquisto di un kit Factory per avere un autentico mezzo “da competizione”.

In vista della sua nuova sfida alla Dakar 2022 – a 12 mesi di distanza dal 43° posto assoluto ottenuto nell’edizione 2021 – Franco Picco ha sottolineato come la sua prossima partecipazione da pilota factory sia particolarmente significativa sotto molteplici aspetti:

“Se, come annunciato dagli organizzatori, ci sarà tanta sabbia ci divertiremo molto. Lo scorso anno è stata dura sui lunghi tratti di pietre mosse: non si poteva spingere a manetta senza rischiare, ed erano messi a dura prova fisico e meccanica.”

“Ci divertiremo e svilupperemo la moto: il primo obiettivo è portarla in fondo raccogliendo un bagaglio di buona esperienza, tenendo il passo giusto, mai troppo lento anche per non rischiare di finire tra auto e camion, e magari per toglierci anche qualche soddisfazione. Sarà comunque una gara molto ragionata, come in effetti è stata quella del 2021, ma stavolta credo sarà meno faticoso perché godrò di una buona assistenza e dormirò su una branda.”

Il fatto di aver collaborato in prima persona alla genesi della XEF 450 Rally è per picco motivo di ulteriore orgoglio e di determinazione a ben figurare con la moto:

“Mi sono appassionato da subito a questa nuova impresa: mi ha dato uno stimolo forte la calorosa accoglienza in casa Fantic. Conosco Mariano Roman (AD di Fantic) dall’epoca dei campi di motocross ed è stata immediata l’intesa per questo progetto. Abbiamo lavorato sulla moto in questi mesi, tenendola nascosta fino ad EICMA malgrado la grande curiosità di tutti. Mi è piaciuto lavorare al fianco dei tecnici e di tutti quelli che stanno dandosi da fare per lo sviluppo della XEF 450 Rally. Ho provato a lungo la moto e mi sono trovato molto bene: adesso è il momento di testarla tra le dune.”

“Ringrazio Fantic per la grande opportunità che mi sta offrendo e sono orgoglioso di portare in gara, al debutto assoluto, un prodotto italiano con una lunga tradizione, che in questi ultimi tempi sta raccogliendo successi commerciali e sportivi a tutto campo.”

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →