MotoGP, Valencia rinnova fino al 2026. Ma la nuova formula è a rotazione

La nuova formula contrattuale proposta da Dorna prevede un numero minimo di Gran Premi con una possibile alternanza di circuiti

Dorna Sports, la società che gestisce il Motomondiale, ha annunciato il rinnovo del suo accordo con il circuito di Valencia: il Gran Premio de la Comunitat Valenciana rimarrà una presenza fissa in calendario fino al 2022, dopodiché si procederà secondo un nuova formula "ad alternanza" fino al 2026.

Il nuovo format contrattuale prevede infatti che dal 2023 al 2026 il Ricardo Tormo ospiti un minimo di due GP, eventualmente in rotazione con altri tracciati. In ogni caso la corsa disputata sulla pista spagnola rimarrà comunque l'ultimo appuntamento stagionale, come da accordi firmati nella giornata di ieri da Carmelo Ezpeleta e Ximo Puig, presidente della Generalitat valenciana.

Ximo Puig - Presidente de la Generalitat Valenciana:

“Ci sarà un Gran Premio fino al 2022 e a partire da quel momento, ogni cinque anni ci saranno un minimo di tre Gran Premi a Valencia, ognuno dei quali sarà per il gran finale di stagione. Questo dimostra il buon lavoro realizzato dal Circuit, così come la fiducia che è stata riposta dalla Generalitat nell’organizzazione. Abbiamo sempre detto che questo è un Gran Premio fondamentale per l’impatto economico che genera e per quello che rappresenta per lo sviluppo del turismo della Comunità Valenciana, così come per le centinaia di migliaia di affezionati agli sport motoristici di Valencia. Per questo abbiamo raggiunto questo accordo”

Carmelo Ezpeleta - CEO di Dorna Sports:

“Dorna garantisce alla Comunità Valenciana che, in questi cinque anni, ci saranno come minimo tre Gran Premi al circuito. Visto che Valencia è la prima a raggiungere questo accordo, sarà presente nel calendario quando inizierà la rotazione, ossia nel 2022. Valencia mantiene il diritto ad essere l’ultimo Gran Premio del calendario. Mi piacerebbe poter offrire altri cinque anni di gare assicurate, però questo non è possibile. Senza dubbio, sono orgoglioso di aver raggiunto ancora una volta un accordo con Valencia”

  • shares
  • Mail