Desert Rat XL1200 by Pittsburgh Moto

Una Harley-Davidson Sportster XL1200 si trasforma in una muscolosa 'scrambler' grazie alle cure del customizer americano Kurt Diserio

Quando gli è capitata l'occasione di acquistare una Harley-Davidson XL1200X Sportster Forty-Eight del 2015 appena incidentata, l'estroso customizer statunitense Kurt Diserio sapeva già bene quello che sarebbe stato il suo destino: grazie alla sua "magia", quella tranquilla motocicletta stradale si sarebbe trasformata in un'autentica scrambler da battaglia, più vicina alle fiere progenitrici degli '60-70 che alle sofisticate rivisitazioni moderne, proposte - ad esempio - da Ducati e Triumph.

Una volta eliminate le suppellettili danneggiate o inutili, il boss di Pittsburgh Moto ha iniziato a concretizzare la desert-racer che aveva già in mente procurandosi subito un paio di ammortizzatori più lunghi, un manubrio Burly Brand, un serbatoio più grande, un nuovo sistema di scarico realizzato dalla californiana Iron Cobras Fabrication (con terminali alti sul lato destro) e un bel faro alogeno PIAA.

Il telaietto posteriore è stato tagliato e chiuso con una saldatura ad anello prima di ricevere un nuovo parafango e un'affascinante sella bi-colore realizzata su misura da Chappell Customs in Nevada ha realizzato uno speciale sedile rialzato bicolore che abbiamo personalizzato per lavorare.

L'azzeccata verniciatura in marrone e bianco è stata "fatta in casa" dalla stessa Pittsburgh Moto, inclusi il minaccioso scorpione e i deliziosi loghi Harley-Davidson che vanno ad adornare il nuovo serbatoio. Chiude il cerchio un parafango anteriore realizzato in casa e montato molto alto sulla forcella e una serie di tappi e cover scelti dall'ampio catalogo di Mooneyes.

Il risultato finale - che potete ammirare in queste immagini di Alexa Diserio - ha preso il nome "Desert Rat", una moto che in realtà non si discosta troppo dall'impatto visivo del modello su cui si basa ma che è evidentemente stata pensata e realizzata per tutt'altro genere di imprese (anche se dubitiamo che il suo peso le permetterà di balzare con esagerata agilità tra le dune).

Esattamente come questa Harley-Davidson Sportster XL1200 "Desert Rat", anche le altre realizzazioni di Kurt Diserio e della sua Pittsburgh Moto trasudano quello spirito prettamente americano che, in ultima analisi, ha rappresentato la genesi di tutto il movimento custom. Se siete appassionati del genere, vi consigliamo di dare presto un'occhiata al loro sito web ufficiale.

  • shares
  • Mail