Superbike: Xavi Fores torna nel Mondiale con Kawasaki Puccetti

Dopo la stagione nel BSB lo spagnolo torna nel Mondiale: salirà sulla Ninja 1000 lasciata libera da Razgatlioglu

Dopo la parentesi “britannica” del 2019, Xavi Fores torna nel Mondiale Superbike: lo spagnolo, che in questa stagione ha corso nel British Superbike con la Honda agguantando una pole e quattro podi, è stato ingaggiato dal team Puccetti per il WSBK 2020. Il 34enne valenciano salirà sulla Kawasaki ZX-10R lasciata libera da Toprak Razgatlioglu, a sua volta ingaggiato da Yamaha: sostituire il turco non sarà facile, ma la Ninja satellite si è dimostrata una moto molto competitiva e già in passato Fores ha dimostrato di non... lesinare sul gas.

Dopo qualche sporadica apparizione nel Motomondiale, Xavi ha debuttato nel Mondiale Supersport nel 2004, per poi dedicarsi alle gare Stock e ai campionati nazionali SBK negli anni successivi: nel 2016 il passaggio da titolare nella massima serie iridata delle derivate, sulla Ducati Panigale del team Barni: con la squadra italiana ha conquistato sei podi in tre anni, oltre che il titolo 2018 riservato ai piloti indipendenti.

“Sono molto felice di ritornare nella classe regina e di farlo con il Kawasaki Puccetti Racing Team" ha dichiarato Fores dopo l'annuncio "Manuel e Kawasaki hanno dato vita a un team molto competitivo nelle ultime stagioni ed è stato molto facile arrivare ad un accordo. La moto è ottima e penso che riuscirò ad adattarmi presto con il mio stile di guida: questo è il motivo per cui ho spinto tanto per chiudere l'accordo con Manuel. Non vedo l'ora di salire in sella e di iniziare a lavorare per il prossimo anno in modo da arrivare pronti al primo Round in programma in Australia con un bel pacchetto e in ottima forma. Ringrazio Kawasaki Europe per il grande sostegno e ovviamente ringrazio anche Manuel per la sua fiducia nei miei confronti".

Felice anche Manuel Puccetti, team manager della squadra clienti di Akashi: “Il nostro obiettivo è vincere, provandoci sempre; non è facile ma ci proveremo di nuovo l’anno prossimo. Penso che possiamo fare una bella stagione con Xavi dato che siamo sicuri che sarà molto veloce con la nostra Kawasaki. Il pacchetto che ha avuto Toprak nel 2019 dimostra il livello della nostra moto. Xavi è molto veloce, si adatta perfettamente a tutte le condizioni e credo che sia il pilota perfetto per noi. Penso che con l'esperienza che ha si possa adattare molto velocemente e abbiamo già in programma molti test. Al momento è difficile dire se riuscirà ad essere veloce come lo è stato Toprak nel 2019, ma dopo due o tre Round sarà molto competitivo. Credo che sarà entusiasta del nostro pacchetto!”.

  • shares
  • Mail