Yamaha lancia la nuova MT-125 2020

La casa di Iwata presenta la nuova incarnazione della sua "entry-level" per la famiglia di prodotti MT, che vedremo presto a EICMA 2019...

A 5 anni dal lancio della prima versione, Yamaha ha appena svelato la nuova Yamaha MT-125, piccola hyper naked della muscolosa famiglia di prodotti MT di cui si era rumoreggiato molto dopo il recente unveiling della nuova MT-15 per i mercati asiatici, moto e con cui condivide l'impatto estetico e gran parte della sua architettura tecnica.

Rispetto alla generazione uscente, in termini di design, la MT-125 per il 2020 si rende subito riconoscibile grazie al nuovo gruppo ottico anteriore con 2 elementi separati per le luci di posizione a sovrastare un potente faro a LED - che rimpiazza il faro unico che l'aveva finora contraddistinta - al ridisegnato serbatoio da 10 litri e a nuova sella monoblocco posta su una coda ben più snella, ma le sue linee, nel complesso, sono comunque immediatamente riconducibili all'ormai noto family feeling della serie MT.

La moto si presenta anche con diverse novità tecniche, a cominciare da un inedito e più avanzato motore sviluppato sulla base di quello della "sportiva" YZF-R125, incluso il sistema di fasatura variabile VVA (Variable Value Actuation) che favorisce le prestazioni pur assicurando una coppia corposa anche ai bassi regimi. Al momento, però, i valori "ufficiali" di potenza e coppia di questa unità, nella configurazione adottata per la MT-125 2020, non sono ancora stati svelati.

Tra le novità apportate da Yamaha spiccano anche la nuova frizione anti-saltellamento, calibrata per rendere meno stressanti i continui stop-and-go del traffico cittadino e per favorire la stabilità in scalata, e la sofisticata nuova strumentazione LCD a retro-illuminazione negativa, che si presenta subito con un'accattivante schermata di benvenuto.

Il fulcro della ciclistica della nuova MT-125 è un nuovo telaio Deltabox dall'eccellente bilanciamento che si propone di incrementarne le doti di maneggevolezza, ma è nuovo anche il forcellone in alluminio, che vanta speciali nervature di rinforzo nelle superfici interne e "abbraccia" una gomma posteriore ora da 140, per meglio trasmettere sull'asfalto la potenza del nuovo motore.

Completano il quadro degli high-lights una forcella rovesciata da 41 mm, con 130 mm di escursione, e un freno anteriore a disco singolo da 292 mm morso da una bella pinza radiale, soluzione tecnica normalmente riservata a moto di cilindrate ben superiori.

Dopo la probabile passerella al prossimo Salone EICMA di Milano per iniziare a convertire subito i giovanissimi alla "Dark Side Of Japan", la Yamaha MT-125 2020 sbarcherà nelle concessionarie ufficiali dei "tre diapason" in tre colorazioni - "Ice Fluo", "Icon Blue" e "Midnight Black" - e con attaccato un cartellino del prezzo con scritto 4.790 Euro, prezzo di listino franco concessionario.

Yamaha MT-125 2020 - Caratteristiche principali

- Nuovo motore da 125 cc con sistema VVA - Variable Valve Actuation
- Frizione antisaltellamento (A&S)
- Nuovo design, moderno e aggressivo
- Due luci di pozione inclinate, faro anteriore a LED
- Evoluta forcella rovesciata con steli da 41 mm
- Nuovo telaio Deltabox e forcellone in alluminio
- Nuovo pneumatico posteriore più largo, da 140 mm
- Potente pinza radiale sul freno anteriore
- Freno a disco anteriore da 292 mm
- Sofisticata strumentazione in negativo

  • shares
  • Mail