MotoGP: Takaaki Nakagami continuerà con Cecchinello

Il pilota giapponese ha inoltre annunciato che si opererà dopo Motegi per il problema alla spalla: prende sempre più corpo l'ipotesi Zarco

A qualche giorno dal weekend giapponese di Motegi è arrivata un'interessante notizia che riguarda Takaaki Nakagami: Honda Racing Corporation ha deciso di estendere di un ulteriore anno il suo contratto con il pilota del team LCR, che dunque continuerà a correre anche nel 2020 per la squadra italiana capitanata da Lucio Cecchinello. Il 27enne di Chiba è attualmente al suo secondo anno in MotoGP, categoria che lo vede attualmente in 12^ posizione subito dietro alla KTM ufficiale di Pol Espargaro: il suo miglior risultato è un 5° posto, conquistato al Gran Premio del Mugello dello scorso giugno.

“Sono riuscito a migliorare molto quest’anno e Honda mi ma mostrato grande supporto, dandomi un pacchetto molto competitivo... sono sicuro che potremo continuare a fare bene assieme anche nel 2020" ha dichiarato entusiasta il diretto interessato. "Taka ha dimostrato di essere in grado di lottare per la top ten in ogni gara" gli ha fatto eco Lucio Cecchinello, patron del team Honda LCR "Nel 2020 avrà la RCV Factory con cui Marc Márquez ha vinto il titolo quest’anno. Anche siamo molto dispiaciuti per la fine anticipata della sua stagione, siamo convinti che la decisione di operarsi dopo il GP a Motegi sia quella corretta. Avrà modo così di tornare in forma per i primi test in Malesia a febbraio".

Assieme all'annuncio del rinnovo, infatti, è arrivato anche quello di un'imminente operazione chirurgica, che gli impedirà di prendere parte alle ultime gare della stagione: Nakagami andrà sotto i ferri dopo il round di Motegi per risolvere il problema alla spalla lo affligge dal GP d'Olanda.

"Dopo l’incidente ad Assen ho accusato dolore e mancanza di forza alla spalla destra" ha spiegato il rider del Sol Levante "Sono riuscito finora a correre con questo problema. Mi opererò subito dopo il GP di casa, d’accordo con Honda ed il team LCR". Sarà Johann Zarco a sostituirlo?

  • shares
  • Mail