Suzuki, gli assi del British Superbike si sfidano sulle GSX-R 125 [VIDEO]

I piloti Suzuki del British Superbike Championship si sono dati battaglia sul kartodromo di Bruntingthorpe a bordo delle piccole GSX-R 125

E' difficile, praticamente impossibile snaturare un pilota dalla sua essenza. Abituati alla competizione e alla velocità, gli assi del manubrio e del volante si darebbero battaglia su qualsiasi mezzo, con la stessa voglia di primeggiare che mettono in pista a bordo dei propri bolidi a due e quattro ruote. E' proprio sfruttando questa naturale inclinazione alla sfida che la filiale britannica di Suzuki ha organizzato una simpatica sfida tra i propri piloti del BSB, il Campionato nazionale inglese: Bradley Ray, Richard Cooper, Luke Stapleford, Billy McConnell e Josh Elliott si sono dati battaglia sul kartodromo di Bruntingthorpe (Leicestershire) a bordo delle piccole GSX-R 125.

I portacolori di Hamamatsu nel British Superbike Championship erano già arrivati ai ferri corti lo scorso anno, sullo stesso circuito ma ai comandi della naked GSX-S 125: ennesima conferma che per divertirsi non sono certo necessari i 200 e fischia cv delle odierne Superbike. La Gixxer da un ottavo di litro è disponibile anche in Italia a partire da 4.590 euro, mentre per mettersi in garage la sorella scarenata ne sono necessari 4.090.

  • shares
  • Mail