Triumph Daytona Moto2 765 Limited Edition

La casa britannica presenta una nuova ed esclusiva versione della sua super-sportiva, finalmente dotata del propulsore 3-cilindri da 765cc

Come anticipato un mese fa con tanto di apposito teaser, Triumph Motorcycles ha approfittato dell'enorme vetrina mediatica offerta dal British GP di questo weekend per togliere i veli a una nuova versione esclusiva della sua nota tricilindrica sportiva Daytona, battezzata Daytona Moto2 765 Limited Edition.

Il suo nome, ovviamente, punta a richiamare alla mente la fornitura di propulsori per la classe Moto2 del Motomondiale che il costruttore di Hinkley ha inaugurato in questa stagione, ma questa moto si presenta innanzitutto come la più performante ed estrema Daytona mai prodotta sin dal lancio del modello, avvenuto nell'ormai lontano 2006 con il "vecchio" motore da 675cc.

La Moto2 765 Limited Edition è infatti la prima versione della Daytona equipaggiata con il tricilindrico di cubatura 765cc che ha già debuttato su altri modelli - e da cui è scaturita la versione racing per la Moto2 - ma sono comunque diversi gli elementi che regalano una spiccata attitudine "pistaiola" a questa grintosa edizione limitata.

Progettata dallo stesso team di Ingegneri che ha sviluppato il motore per la Moto2, la nuova Daytona Moto2 765 Limited Edition è spinta dalla più potente e prestante versione del propulsore Triumph da 765 cc mai prodotta, accreditata dalla casa britannica di 130 CV di potenza a 12.250 giri/min e di unpicco di coppia di 80 Nm a 9.750 giri/min.

Tra gli high-lights tecnici di questa unità spiccano le valvole di aspirazione in titanio, i pistoni rinforzati, gli spinotti con trattamento DLC, i nuovi coni d’aspirazione e le bielle modificate. Indubbiamente degno di nota anche il nuovissimo sistema di scarico con un terminale da competizione Arrow in titanio ad alte prestazioni.

Ovviamente di alto profilo la ciclistica, che si basa sullo stesso telaio in alluminio con finitura anodizzata del prototipo su cui è stato sviluppato il motore Moto2. Ne fanno parte l'impianto frenante Stylema di Brembo (he fornisce anche la leva del freno regolabile e la pompa freno radiale MCS) e le sospensioni Öhlins, con forcella anteriore NIX30 da 43mm e mono posteriore TTX36 completamente regolabili in estensione, compressione e precarico.

Per ottenere un'agilità ai massimi livelli e contenere il dato del peso (al momento non dichiarato), Triumph ha fatto ampio ricorso all'uso dell'alluminio - scelto anche per il telaietto posteriore, la struttura di supporto alla strumentazione e il forcellone - e della fibra di carbonio, materiale utilizzato anche per l'intera carenatura.

La nuova Daytona si caratterizza anche per i leggeri cerchi da 17" a 5 razze in lega di alluminio pressofuso, calzanti pneumatici stradali Pirelli Diablo Supercorsa SP capaci di fornire ottime prestazioni e precisione di guida sia su strada che in pista.

Eccellente anche la dotazione elettronica che si articola attorno a 5 nuovi riding modes (Rain, Road, Rider-personalizzabile, Sport e Track), abilitati tramite ride-by-wire, che regolano la risposta dell'acceleratore e le impostazioni di ABS e Traction Control.

Di serie il cambio elettronico Triumph Shift Assist e la sofisticata strumentazione TFT a colori con una nuova ed esclusiva grafica Moto2 e cronometro per il tempo sul giro. Per un accesso intuitivo e semplice alle informazioni durante la guida, la nuova Daytona è inoltre dotata di un opportuno joy-stick a 5 vie.

La produzione della Triumph Daytona Moto2 765 Limited Edition sarà limitata a 765 unità per il Nord America e altre 765 per Europa e il resto del mondo, ognuna delle quali sarà dotata di una piastra di sterzo in alluminio con marchio Moto2 ricavata dal pieno che riporterà il numero seriale dell'edizione limitata inciso al laser.

Triumph ha annunciato che saranno oltre 35 gli accessori originali disponibili per la sua nuova "Moto2 da strada", ma per ora non ci sono indizi per quanto riguarda il prezzo al pubblico e il suo approdo nelle concessionarie. Non appena il tutto sarà rivelato, sarà nostra premura comunicarvelo il prima possibile...

  • shares
  • Mail