Moto elettriche: Energica studia nuovi sistemi di sicurezza

La casa modenese specializzata in moto elettriche ha stretto una collaborazione con l'Università tedesca di scienze applicate per E2R Project: un innovativo sistema di telecamere per il rilevamento precoce dei pericoli.


Energica Ego MY2018
Già con la Bolid-E, realizzata in collaborazione con Samsung e presentata ad EICMA Milano 2018, il costruttore di moto elettriche modenese Energica aveva fatto capire di aver intenzione di inserire tecnologie sempre più raffinate a bordo delle sue due ruote a batteria. Ora arriva la conferma: Energica Motor Company ha iniziato collaborazione con l'Università Hochschule für Technik und Wirtschaft des Saarlandes di Saarbrücken per la realizzazione di nuovi e importanti sistemi di sicurezza.

Si studia, principalmente, per creare un assistente di guida per moto, chiamato E2R, basato su un sistema di telecamere per il rilevamento precoce dei pericoli e degli ostacoli. Il sistema, una volta messo a punto, dovrebbe essere in grado di rivelare veicoli o oggetti in avvicinamento, situazioni potenzialmente pericolose e di monitorare i punti ciechi per il motociclista.

"In questi anni non ci siamo mai fermati allo status quo offerto dalla tecnologia attuale - spiega il CTO di Energica Giampiero Testoni - abbiamo continuato a fare ricerca, creando nuovo know-how. Rimanere in connessione con le università ci permette di trarre vantaggio e di lavorare con nuovi talenti, affrontando nuove sfide".

"Per noi la sicurezza è uno degli argomenti più importanti mentre si guida una moto. Ecco perché stiamo sviluppando sistemi di sensori innovativi per motocicli a Saarbrücken - spiegano i ricercatori tedeschi del team universitario che sta lavorando all'E2R Project - Siamo lieti di avere un partner così innovativo come Energica per questa sfida".

Collaborazione sembra essere, al momento, il mantra di Energica: solo pochi giorni fa la casa modenese ha annunciato l'inizio dello sviluppo di una moto elettrica a tre ruote con batteria intercambiabile in partnership con Quadro Vehicles.

  • shares
  • Mail