Valentino Rossi alla Honda: solo fantascienza?

I rumors che riguardano la MotoGP continuano a rendere bollente questo agosto ricco di colpi di scena. “Affari Italiani” (quotidiano online di libero) da spazio ad un’incredibile notizia che potrebbe stravolgere il mondo delle due ruote: il ritorno di Valentino Rossi alla Honda. Per il momento lo staff del pilota pesarese non conferma ne smentisce



I rumors che riguardano la MotoGP continuano a rendere bollente questo agosto ricco di colpi di scena. “Affari Italiani” (quotidiano online di libero) da spazio ad un’incredibile notizia che potrebbe stravolgere il mondo delle due ruote: il ritorno di Valentino Rossi alla Honda.
Per il momento lo staff del pilota pesarese non conferma ne smentisce lasciando spazio alle fantasie di tifosi e addetti ai lavori. In un anno in cui la Ducati e Casey Stoner la stanno facendo da padroni, sia “The Doctor” che la casa di Tokyo pensano al modo per tornare in gioco la prossima stagione e ribaltare la situazione.
Gli ostacoli più grandi non sarebbero costituiti dai noti screzi verificatisi qualche anno fa tra le parti, ma da ragioni prettamente contrattuali. Il fuoriclasse di Tavullia si è accordato con la Yamaha per almeno un altro anno ed in più potrebbe risultare molto difficile “decorare” le carene della RC212V con il marchio Fiat, rivale nel settore auto della Honda, che in ogni caso ha appena rinnovato l’accordo con la spagnola Repsol (che logicamente spinge per Pedrosa come primo pilota in HRC).
Uno spiraglio potrebbe essere rappresentato proprio dalla situazione di malcontento venutasi a creare tra la casa dell’ala dorata e Dani. Il tre volte Campione del Mondo, si sarebbe a più riprese lamentato non solo delle mediocri prestazioni degli pneumatici, ma anche di una Honda 800cc concepita e continuata a sviluppare senza risultati soddisfacenti.
Per il numero 26 la Kawasaki non ci penserebbe due volte. Insomma, botti di capodanno o semplici carnevalate fuori stagione?

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →