Scott Redding nel BSB con Ducati Be Wiser

Lasciato a piedi dal team Aprilia MotoGP e impossibilitato a trovare a una "sella buona" in Moto2 e Superbike, il pilota inglese ha firmato un accordo con il team Ducati Be Wiser per correre nel Campionato nazionale d'Oltremanica

Come dichiarato già un paio di settimane fa dallo stesso interessato, l'avventura di Scott Redding nel Motomondiale finisce (almeno provvisoriamente) alla fine del 2018: impossibilitato a trovare una sella in MotoGP, l'istrionico rider britannico ha sondato la possibilità di un ritorno in Moto2 e di un passaggio in WSBK, senza però giungere a risultati soddisfacenti.

Redding, che debuttò in 125 nel lontano 2008, ha dunque deciso di volgere lo sguardo al British Superbike Championship e accettare le avances del team PMB Ducati Be Wiser, la formazione di riferimento di Borgo Panigale nel Campionato nazionale d'Oltremanica: nel corso del week end di Silverstone i vertici della squadra avevano incontrato il 25enne di Quedgeley, e proprio in queste ore è stato reso noto l'accordo che ha preso forma proprio in quell'occasione.

"Ovviamente il mio obbiettivo primario era quello di rimanere in MotoGP, ma ciò non è stato possibile" ha candidamente ammesso Scott ai microfoni di MCN "Poi abbiamo provato a sondare il terreno in Moto2, ma anche qui non è andata come previsto. Quando è arrivata l'offerta di Paul Bird MotorSport mi è subito sembrata una proposta interessante: ci ho pensato un sacco, cercando di capire se fosse la mossa giusta da fare per il futuro".

"Ho parlato seriamente con Paul a Silverstone per la prima volta: mi disse che mi volevano perché vogliono vincere" ha proseguito Redding "e queste parole mi hanno fatto capire quanto fosse serio. Io corro perché voglio vincere, e sentire ciò uscire dalla bocca di un team manager è musica per le mie orecchie". "Inizialmente ero un po' preoccupato per il livello di sicurezza del BSB, ma poi ho pensato: 'fanculo, gli altri ragazzi ci corrono e non può essere così male'" ha concluso "Non ho mai corso in UK, ho sempre visto il BSB dall'esterno... avrò una nuova moto, nuove gomme, nuove piste: è una sfida, ma voglio andare là e mostrare a tutti ciò che posso fare".

  • shares
  • Mail