Mercato: andamento che ritorna positivo a luglio

Eccoci al consueto appuntamento con i dati diffusi dall’Ancma sull’andamento delle immatricolazioni delle due ruote, che tornano in positivo nel mese di luglio con 53.541 veicoli pari ad un +1,8%, grazie alle consegne delle moto (17.042 +3,3%) e al recupero degli scooter (36.499 +1,2%).“I primi 7 mesi dell’anno confermano un andamento positivo del totale mercato,

Eccoci al consueto appuntamento con i dati diffusi dall’Ancma sull’andamento delle immatricolazioni delle due ruote, che tornano in positivo nel mese di luglio con 53.541 veicoli pari ad un +1,8%, grazie alle consegne delle moto (17.042 +3,3%) e al recupero degli scooter (36.499 +1,2%).

“I primi 7 mesi dell’anno confermano un andamento positivo del totale mercato, infatti togliendo gli scooter destinati alle Poste nel 2006, l’immatricolato è pari a 327.432 veicoli: +3,4% – osserva Guidalberto Guidi, Presidente di Confindustria Ancma – e sono proprio gli scooter a trainare il mercato con un significativo +9,3%; le moto registrano invece un decremento di -5,5% con oltre 6 mila pezzi in meno rispetto all’anno scorso.”

Nonostante le auto abbiano beneficiato in maniera più sostanziosa degli incentivi, anche le 2 ruote dimostrano un notevole interesse da parte del pubblico, soprattutto per i prodotti dedicati alla mobilità urbana.
Gli scooter da 300 fino a 500cc fanno la parte del leone con quasi 60.000 pezzi (+28%) e sono diventati il segmento di riferimento, seguiti dai 125cc (+14,1%) preferiti dalla clientela più giovane e dalle donne.

Il trend delle moto non si modifica con le maxi cilindrate oltre 1000cc (+26,7%) che sottraggono volumi a quelle intermedie.
Prosegue il successo delle moto da turismo e delle custom mentre soffrono soprattutto le sportive.
Gli utenti sembrano preferire modelli meno esasperati rispetto al recente passato, che consentono un utilizzo polivalente e “user friendly” della moto.
Analizzando la top 20 delle immatricolazioni la non si scorgono novità di rilievo se non la lotta in famiglia Honda per le prime tre posizioni con l’avvicinamento dell’SH 300i con 14.150 scooter immatricolati rispetto alle 15.843 immatricolazioni del leader SH 150i. La prima moto è sempre una naked ed è sempre la Hornet 600.

Classifica TOP 20 – Gennaio-Luglio 2007
01. HONDA SH 150 – SCOOTER – 15843
02. HONDA SH300 – SCOOTER – 14150
03. HONDA SH 125 – SCOOTER – 11158
04. YAMAHA T MAX 500 – SCOOTER – 9147
05. YAMAHA X MAX 250 – SCOOTER – 8921
06. HONDA HORNET 600 – NAKED – 7624
07. SUZUKI AN 400 BURGMAN – SCOOTER – 7429
08. YAMAHA VP 250 XCITY – SCOOTER – 5801
09. KAWASAKI Z 750 – NAKED – 5374
10. YAMAHA FZ6 – NAKED – 5366
11. YAMAHA MAJESTY 400 – SCOOTER – 4580
12. PIAGGIO BEVERLY 250 – SCOOTER – 4552
13. SUZUKI GSR 600 – NAKED – 4489
14. PIAGGIO VESPA LX 125 – SCOOTER – 4462
15. PIAGGIO LIBERTY 125 – SCOOTER – 4324
16. PIAGGIO VESPA GTS 250 – SCOOTER – 4322
17. KYMCO PEOPLE S 200 – SCOOTER – 4232
18. HONDA SILVER WING 400 – SCOOTER – 3947
19. BMW R 1200 GS – ENDURO – 3244
20. SUZUKI UH 200 BURGMAN – SCOOTER – 3176

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →