Jakub Smrz torna in WSBK: terminerà la stagione con Guandalini

Il pilota ceco torna in Superbike con il team di Mirco Guandalini: correrà le ultime quattro gare della stagione con la sua squadra "storica" nel Mondiale SBK

Sei stagioni disputate, cinque podi e tre pole position, oltre che un 10° posto come miglior risultato finale: i numeri di Jakub Smrz non sono quelli di un fuoriclasse assoluto, ma nella sua lunga militanza in WSBK il pilota ceco ha fatto vedere ottime cose.

Su moto privatissime -Ducati e Aprilia- l'oggi 35enne di České Budějovice è spesso riuscito a insidiare i piloti ufficiali, mettendosi particolarmente in bella mostra in sella alla bicilindriche bolognesi del team Guandalini Racing: l'ultima volta che lo abbiamo visto nel Mondiale è stata nel 2017, quando prese parte al round di Laguna Seca in veste di wild card sempre con i colori della squadra italiana.

Ed è proprio con il team di Mirco Guandalini che Jakub farà il suo ritorno -per lo meno temporaneo- in WSBK: Smrz, infatti, correrà le ultime quattro gare del Campionato iridato delle derivate di serie su una Yamaha R1. "Voglio ringraziare la squadra per l’opportunità che mi ha dato. Le mie condizioni fisiche stanno migliorando, credo di essere ancora un pilota veloce" ha dichiarato il ceco "Con la mia esperienza proveremo a trovare il giusto setup per la moto per poter concludere la stagione in maniera solida e guardare al 2019".

Mirco Guandalini, manager del team,, spera che il ritorno di questa sua "vecchia conoscenza" possa invertire un trend che, sino a questo punto della stagione, non è stato del tutto positivo: "Sono molto contento che Kuba sia di nuovo parte della squadra, dopo le belle gare che abbiamo fatto insieme. Siamo consapevoli del fatto che non sarà facile, ma lavoreremo sulla nostra esperienza e proveremo ad ottenere i risultati che fino ad ora non siamo riusciti a realizzare".

  • shares
  • Mail