Nicky Hayden: la famiglia chiede 6 milioni

L'avvio del processo al trentunenne di Morciano che guidava l'auto contro la quale si scontrò il rider americano è previsto per il prossimo 10 ottobre.


A poco più di un anno dal terribile incidente stradale che causò la morte di Nicky Hayden, la parola passa al Tribunale di Rimini con l’avvio delle udienze del processo per omicidio stradale previsto per il prossimo 10 ottobre.

Come riferito dal quotidiano Il Resto del Carlino, la famiglia del pilota ha richiesto un risarcimento di sei milioni di euro, la cifra massima consentita dalla legge italiana, al trentunenne di Morciano che guidava l'auto contro la quale si scontrò il pilota a un incrocio di Misano.

Il prossimo 9 settembre, durante il weekend della MotoGP di Misano, verrà inaugurata una stele in memoria di Nicky Hayden nel luogo dove avvenne l'impatto, tra via Tovoleto e Cà Raffaeli.

  • shares
  • Mail