Mercato Moto: +3,4% in Europa nel 1° semestre 2018

Aumentano in primavera le immatricolazioni di motocicli nell'Unione Europea. Forte calo per scooter e ciclomotori. Boom dell'elettrico: +49%!

01-ducati.jpg

Secondo quanto comunicato dall'ultimo bolletino dell'ACEM (l'associazione continentale dei costruttori di motocicli), il mercato delle moto in Europa ha registrato una buona ripresa delle vendite in primavera dopo un primo trimestre del 2018 decisamente poco incoraggiante.

Nei primi 6 mesi del 2018, le immatricolazioni di motocicli negli stati della UE hanno toccato quota 564.850, dato che rappresenta un discreto +3,4% rispetto allo stesso periodo del 2017, ma il vero exploit è stato registrato dai veicoli a 2 ruote a propulsione elettrica, che hanno messo a segno uno strabiliante +49% rispetto al primo semestre dello scorso anno.

Secondo i dati ACEM, con 130.540 vendite totali al 30 Giugno e una crescita del 4,4% su base annua, l'Italia rimane il più grande mercato europeo per le moto, seguita da Francia (98,660 motocicli, + 7,8%), Germania (97.620 motocicli, + 10,5%), Spagna (72.900 motocicli, + 8,2%) e nel Regno Unito (55.350 motocicli, + 3,4%). La crescita ha coinvolto la maggior parte dei paesi europei, con le eccezioni di mercati relativamente piccoli quali Irlanda, Slovenia, Polonia e Croazia.

forza-125-38.jpg

Cattive notizie invece per quanto riguarda i ciclomotori, con il mercato europeo che ha acquisito solo 121.740 unità durante i primi 6 mesi del 2018 per far segnare un preoccupante -22,2% rispetto alla prima metà del 2017, che aveva fatto registrare 179.260 immatricolazioni.

Il mercato più "ricettivo" per i ciclomotori in Europa resta la Francia con 27.640 unità seguita da Paesi Bassi (26.730 unità), Germania (12.790 unità), Italia (10.000 unità) e Belgio (9.050 unità).

Energica Ego

Questo forte calo di scooter e mopeds è parzialmente spiegato e "compensato" dall'ennesimo boom nelle registrazioni dei veicoli elettrici, che hanno registrato un clamoroso aumento del +49%. La somma delle vendite di ciclomotori elettrici, motocicli e quadricicli nella UE ha raggiunto le 21.100 unità durante i primi sei mesi del 2018 (rispetto alle 14.160 della prima metà del 2017). Nel dettaglio, sono stati immatricolati 14.150 ciclomotori, 5.370 motocicli e 1.580 quadricicli "zero emission".

Per quanto riguarda l'"elettrico", la crescita è stata prepotente anche a livello nazionale un po' ovunque: il maggior mercato europeo in termini di volumi è la Francia con 5.430 unità (+24,8% su base annua), seguita da Paesi Bassi (3.890 veicoli, +48,6%), Belgio (3.830 veicoli, +62%), Spagna (2.930 veicoli, +125,5%) e Italia (1.280 veicoli, +20,9%).

PCX Electric

  • shares
  • Mail