Di Giannantonio vince a Brno: "Finalmente!"

Il 19enne romano del team Gresini centra la tanto agognata prima vittoria nel Motomondiale: "Ci ho creduto come non mai!"

fabio-di-giannantonio-1.jpg

Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini Moto3) ha conquistato la sua prima vittoria iridata in carriera trionfando nel GP della Repubblica Ceca della classe Moto3, svoltosi oggi sullo storico tracciato dell'Autodrom Brno.

Alla sua terza stagione nel Mondiale e con già 10 piazzamenti a podio alle spalle, "Diggia" ha così conquistato il suo primo successo dopo una gara "in gruppo", in cui è stato costantemente impegnato nella battaglia per le prime posizioni prima di imporsi sul traguardo boemo.

fabio-di-giannantonio-3.jpg

Il 19enne pilota romano ha definitivamente rotto gli indugi a poche tornate dalla fine per resistere poi agli attacchi finali dell’idolo di casa e pole-man Jakub Kornfeil (Prustel GP) e dello scatenato spagnolo Aron Canet (Estrella Galicia 0,0), alla fine suoi compagni sul podio.

Vista l'assenza del compagno di box Jorge Martin, messo KO da una caduta nelle FP1 del venerdì (e già operato a Barcellona), Di Giannantonio ha compiuto anche un grande balzo in classifica piloti dove ora è terzo con 116 punti, 17 in meno del nuovo leader Marco Bezzecchi (Prustel GP), oggi 6° a Brno, e a 14 da Martin.

fabio-di-giannantonio-2.jpg

Queste le parole con cui Fabio Di Giannantonio ha commentato una giornata sicuramente indicabile per lui e per il team di Faenza guidato da Fausto Gresini:

“Lavoriamo da tanto per questi risultati, e finalmente ce l'abbiamo fatta! Sto crescendo e devo dimostrarlo in pista, e oggi ci siamo riusciti. Ho iniziato la gara convinto di poter star davanti ma le KTM erano velocissime e quindi ho dovuto riprogrammare un po’ la mia gara."

"Ci ho creduto come non mai e alla fine ci siamo riusciti. L’assenza di Jorge è sicuramente un peccato, speriamo che torni presto. Io diciamo che ho un po’ sfruttato l’occasione, anche se sembra brutto da dire, per rientrare nella corsa mondiale. Siamo tutti vicini ora, rimaniamo a testa bassa”.

fabio-di-giannantonio-4.jpg

  • shares
  • Mail