Home Video Novità Triumph 2013 – Salone EICMA di Milano

Video Novità Triumph 2013 – Salone EICMA di Milano

Video Novità Triumph 2013: Daytona 675/675R e Street Triple 2013

Video delle Novità Triumph 2013 portate al 70° Salone Internazionale del Motociclo di Milano (EICMA 2012). Triumph si è distinta al Salone milanese per essere una delle poche aziende a portare con coraggio delle nuove proposte nel segmento delle supersportive come la Daytona 675/675R.

Una scelta coraggiosa della casa inglese visto che, se il mercato delle sportive da 1000cc si è contratto di circa il 45% in tre anni, quella della classe 600 tocca la preoccupante percentuale del 75%. Non è un mistero che R6 e simili siano scese in modo verticale nelle preferenze dei nuovi motociclisti, complice proprio la crisi globale e la difficile congiuntura economica che ci troviamo a vivere e che penalizza in particolare quelle tipologie di moto più vicine ai giovani ed al ceto medio. Mentre invece i prodotti destinati agli adulti o ai ceti più abbienti vengono colpiti in maniera più soft.

Fatto sta che nonostante questo Triumph, così come Honda, ha deciso di rinnovare la loro sportiva middle-class, anche se nel caso di Triumph gli obbiettivi di vendita sono indirizzati in modo più concreto ad alcuni mercati emergenti come il medio oriente e soprattutto al mercato americano che ancora segna numeri importati in questo segmento motociclistico.


Triumph Triple R - EICMA 2012
Triumph Triple R - EICMA 2012
Triumph Triple R - EICMA 2012
Triumph Daytona 675 e 675R - EICMA 2012
Triumph Daytona 675 e 675R - EICMA 2012
Triumph Daytona 675 e 675R - EICMA 2012
Triumph Daytona 675 e 675R - EICMA 2012

Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013

Arriva così la nuova Daytona rivista e migliorata in ogni suo particolare, “non un solo componente è uguale al modello precedente” ama sottolienare Christophe Couet, il nuovo General Manager di Triumph per l’Italia, giunto da pochi giorni nel nostro paese e che ha fatto il suo esordio in pubblico proprio in occasione di Eicma 2012.

Una moto nuova di cui Triumph va particolarmente orgogliosa la nuova Daytona, che fa di un telaio rigido e leggero e di un motore compattissimo i suoi punti forti. Alla Daytona si affianca la nuova Street Triple, rivista nel telaio e in altri dettagli e capace di far segnare sulla bilancia una riduzione di peso di ben sei chili.

Il nuovo corso di Triumph si nota anche da questi particolari, con un mercato che punta su modelli più razionali, docili e efficienti, la Casa inglese rende ancor più pepata quella che era già la naked più dinamica e sportiva del suo rispettivo segmento. A queste due moto si affiancano anche i modelli non più nuovissimi di Tiger 800 e Explorer 1200, le due endurone stradali molto flessibili nel tipo di utilizzo e che inseguono un segmento di mercato in forte espansione.

Chi è Couet

Christophe Couet, quarantaseienne parigino, ha assunto il suo nuovo incarico alla testa di Triumph Italia solo da lunedì 5 novembre 2012. Dopo aver lavorato per i marchi italiani Alfa Romeo e Piaggio Christophe è in forze presso la Triumph Motorcycles già dal 2002, ha lavorato con il ruolo di Sales Director per Triumph in Francia. Nel 2010 Couet è passato a ricoprire la carica di Head of Worldwide Dealer Development. Sotto la sua direzione è stato sviluppato un progetto globale di training per la rete, con programmi di aggiornamento sia online sia offline, a sostegno di uno sviluppo omogeneo e professionale del network di Triumph. Accanto a quest’attività, Christophe ha anche seguito lo sviluppo retail di Triumph in Milano e in Germania.

Ultime notizie su Video

Video

Tutto su Video →