MotoGP, Viñales: l'asceta dell'allenamento

Concentrazione, allenamento, riposo e una dieta meticolosa, la nuova vita di Mavericks Viñales.

DOHA, QATAR - MARCH 25:  Maverick Vinales of Spain and  Movistar Yamaha MotoGP smiles during the press conference during the MotoGp of Qatar - Qualifying at Losail Circuit on March 25, 2017 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

E’ sicuramente il rider del momento, dopo aver sbalordito tutti durante le sessioni di test pre campionato, Maverick Viñales non ha deluso le aspettative vincendo in Qatar il GP d’esordio a bordo della sua nuova moto, la Yamaha M1.

Il Catalano ha mostrato una grande concentrazione e una grande motivazione tanto che il quotidiano spagnolo Marca lo ha definito un vero asceta dell’allenamento. La svolta per il pilota spagnolo, neo acquisto della Yamaha, è arrivata dopo la firma del contratto con la casa di Iwata, quindi il cambio di residenza e la fine della relazione con la Campionessa del Mondo di Motocross Kiara Fontanesi.

Maverick Viñales si è trasferito ad Andorra, è qui che ha deciso di iniziare la sua nuova avventura ed è qui che ha scelto di allenarsi e riposare. Palestra, uscite in bici, sci alpinismo e motocross e tanta concentrazione, queste le sessioni di training del rider catalano che sembra avere solo una cosa in mente: vincere il mondiale.

Lluis Capdevila, il suo allenatore, lavora a distanza inviando a Maverick i piani di allenamento che lui segue scrupolosamente in compagnia del suo amico Alex Salas che lo accompagna nelle uscite in bici e in palestra. Altri compagni di bicicletta sono i fratelli Expargaro e Alex Rins. Molti sono i piloti di varie discipline che hanno scelto il Principato come luogo di residenza, anche Jorge Lorenzo.

Una vera vita da monaco alla ricerca della perfezione più che dell’illuminazione quella descritta dal quotidiano spagnolo, dove il pilota recita il suo mantra ventiquattro ore su ventiquattro: mangia, allenati, riposa. Rigoroso negli allenamenti quanto nell’alimentazione, quando il rider catalano deve partecipare agli eventi promozionali vuole sapere in anticipo il tipo di menu controllando il cibo al grammo, è così che di sua spontanea volontà ha perso ben due chili per gestire meglio la sua M1, ma senza perdere massa muscolare, grazie al suo continuo e diversificato allenamento al quale non rinuncia mai, neanche durante gli eventi con gli sponsor. Maverick Viñales riesce ad organizzare e pianificare al meglio il tutto trovando il tempo necessario per allenarsi, sempre.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail