Ben Spies: un possibile ritorno alla 8 Ore di Suzuka?

Ben Spies sta pensando di tornare alle gare? Sì, a giudicare da quello che scrive tramite Twitter ed Instagram, con particolare riferimento alla prossima 8 Ore di Suzuka.

In Superbike, dove è arrivato nel 2009, Ben Spies è stato una meteora, particolarmente luminosa, però, in quanto ha vinto il titolo proprio in quell’anno, per passare poi in MotoGP, dove è stato, tra gli altri, compagno di Jorge Lorenzo nel team Yamaha factory. Una serie di infortuni ad entrambe le spalle, che ne hanno pregiudicato la stagione 2013, lo ha poi costretto a ritirarsi dalle gare, con un perentorio annuncio, “Mai più corse in moto“.

Il richiamo della pista deve però essere irresistibile, perché Texas Terror starebbe meditando un clamoroso rientro. Il tam-tam è partito dal suo account Instagram, a cui fatto seguito un post su Twitter, dove si diceva interessato ad un ritorno alle corse.

spies-twitter.jpg

Pur precisando che si tratta di un “just sayin'” (solo per dire), Spies in realtà si espone parecchio, forse troppo, per essere solo un pensare a voce alta, dal momento che, nel tweet, indica chiaramente che gli piacerebbe correre alla prossima 8 Ore di Suzuka.

Elbowz afferma come la corsa giapponese, presenza fissa del calendario mondiale di endurance, ha sempre suscitato in lui grande rispetto, lo stesso che hanno per essa le quattro case giapponesi, per le quali una vittoria in quella competizione vale forse più della conquista di un campionato Superbike.

spies-instagram.jpg

Resta da vedere se l’uscire allo scoperto di Spies sia una candidatura spontanea, oppure semplicemente l’inizio dell’ufficializzazione di un progetto già stato pianificato ed avviato che adesso sta via-via prendendo corpo.

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →