Indian Motorcycle: la gamma 2017

Saranno presentati al pubblico a Sturgis la seconda settimana di agosto, ma Indian Motorcycle ha già svelato quali saranno i suoi modelli della gamma 2017.

La novità principale riguarda il nuovo sistema di infotainment con touchscreen denominato Ride Command, che sarà offerto di serie sui modelli Chieftain e Roadmaster. Per i neopatentati, Scout Sixty sarà ora disponibile anche nella versione depotenziata per titolari di patente A2.

Altre novità tecniche per le piccole di Casa Indian. Scout e Scout Sixty avranno infatti una nuova taratura degli ammortizzatori, uno scarico ridisegnato, due inedite cover per il forcellone, un bloccasterzo più robusto e il cablaggio elettrico riposizionato per migliorare il look. Scout inoltre sarà disponibile per la prima volta con due verniciature bicolore: Indian Motorcycle Red over Black e Brilliant Blue over Pearl White with Fireball Red Pinstripe (un omaggio alla bandiera americana).

Altra colorazione nuova è Ivory Cream. Rimangono invariate le altre quattro tonalità: Thunder Black, disponibile anche su Scout Sixty, Burgundy Metallic, Silver Smoke e Thunder Black Smoke. Scout Sixty al nero pastello affianca come l’anno passato le due tinte Indian Motorcycle Red e Pearl White.

Il resto della gamma riceve nuove colorazioni: Chief Classic sarà disponibile anche nel bicolore Burgundy Metallic over Thunder Black, oltre che nel Pearl White identico al 2016. Chief Vintage affianca ai conosciuti Thunder Black e Willow Green over Ivory Cream due colorazioni two-tone: Indian Red over Ivory Cream e Springfield Blue over Ivory Cream. Nessuna novità cromatica invece per la Chief Dark Horse, proposta sempre e unicamente in Thunder Black Smoke.

Anche il recente modello Springfield, presentato alla Daytona Bike Week 2016, sarà disponibile per la prima volta in bicolore: Steel Grey over Burgundy Metallic with Silver Stripe oppure Springfield Blue Metallic over Star Silver. Chieftain sarà disponibile in cinque colorazioni, due delle quali nuove: White Smoke e Wildfire Red over Thunder Black. Sarà inoltre dotata del sistema new Ride Command.

Totalmente invariata invece la Chieftain Dark Horse, la più recente Indian, essendo stata presentata a maggio 2016. Trattandosi di un modello più essenziale della Chieftain non monterà il Ride Command.

Infine l’ammiraglia Roadmaster sarà disponibile in cinque colorazioni, due nuove e abbinate alla sella marrone: Burgundy Metallic e Willow Green over Ivory Cream, mentre con la sella nera ci saranno i conosciuti Thunder Black, Steel Grey over Thunder Black e Thunder Black over Ivory Cream.

Vediamo ora la novità del Ride Command. Si tratta di un sistema di infotainment con schermo touchscreen da 7 pollici, il più grande della categoria, e risoluzione 800 x 480 pixel che detiene altri primati, tra cui quello della luminosità (il doppio dei comuni smartphone) e della velocità, essendo pronto all’uso dopo 10 secondi dall’accensione.

Comanda anche l’impianto audio, da 100 watt su Chieftain, da 200 watt su Roadmaster e fornito di presa USB. Dotato di cinque pulsanti principali alla base, le funzioni touchscreen sono simili a quelle degli smartphone, incluse lo zoom attivabile con due dita e la funzione di scorrimento orizzontale. È dotato di connessione Bluetooth per telefono o interfono e di navigatore GPS.

Fornisce inoltre diverse informazioni con otto schermate differenti per: stato del veicolo (pressione gomme, voltmetro, ore di uso del motore, avviso per cambio olio); informazioni sul veicolo (velocità, autonomia, contagiri motore e marcia in uso); Trip 1 (autonomia, chilometri percorsi, consumo medio e istantaneo, velocità media); Trip 2 con le stesse informazioni, attivabile su un chilometraggio differente; dati di viaggio (direzione, tempo in movimento, altitudine e variazioni di altitudine); infine tre funzioni separate per audio, Bluetooth e GPS. Come sempre dall’importatore italiano nessuna notizia in merito, ma è la stessa sorte toccata ai modelli 2016.

  • shares
  • Mail