Viñales: "Ad Austin per dimenticare l'Argentina"

Il Top Gun della Suzuki arriva ad Austin con l'intenzione di cancellare la delusione di Rio Hondo, dove è caduto mentre stava lottando per le posizioni di testa

vinales_austin_2016-3.jpg

Maverick Viñales non ha ancora digerito la cocente delusione per la caduta che lo ha visto protagonista durante il GP d'Argentina, quando ha visto sfumare un podio praticamente sicuro a causa di una scivolata che ha privato lui e la Suzuki della possibilità di concretizzare le ottime prestazioni mostrate durante il week end. Nonostante l'errore commesso durante le battute finali infatti, il giovane alfiere Suzuki ha dimostrato di saper tenere il passo dei primissimi, assecondato da una GSX-RR ormai matura e competitiva.

vinales_austin_2016-2.jpg

Ed è proprio per questo che Maverick (attualmente nell'occhio del ciclone del mercato piloti) arriva ad Austin con il coltello tra i denti, intenzionato a non ripetere gli errori commessi in terra sudamericana e portare la Suzuki laddove merita di stare: "Voglio dimenticare l'amarezza provata in Argentina e mi è dispiaciuto molto gettare via tutto il lavoro fatto con quella caduta a causa di una parte di pista ancora bagnata, ma durante il fine settimana di Rio Hondo abbiamo avuto la conferma di poter lottare con i migliori". Austin è un circuito impegnativo, una commistione di settori veloci e parti tecniche, ove un buon set-up gioca un ruolo fondamentale: un'ottima occasione di ben figurare per uno dei binomi più sorprendenti di questo inizio stagione.

  • shares
  • Mail