WSBK 2016: Kawasaki veloci anche ad Aragon

La nuova Ninja 1000 convince anche nell'ultimo test europeo prima della trasferta in Australia: i commenti di Rea e Sykes.

Dopo aver praticamente perso la prima giornata di lavoro a causa dei forti venti, il Kawasaki Racing Team ha potuto sfruttare la seconda giornata di ieri del suo test al Motorland Aragon, in Spagna, per portare avanti il suo programma di sviluppo sulla già convincente ZX-10R 2016.

La squadrone ufficiale di Akashi aveva già ottenuto degli ottimi riscontri nel precedente test di Jerez de La Frontera della scorsa settimana, e questo a consentito ai piloti di lavorare principalmente su piccoli dettagli dell'assetto della moto utilizzando anche dei nuovi materiali arrivati ​​dal Giappone. Non sono stati resi noti i tempi, ma dall'ambiente del team è comunque trapelata una certa soddisfazione per il lavoro svolto ad Aragon.

kawasaki_motorland-test_wsbk-2016-12.jpg

Il Campione del Mondo in carica Jonathan Rea - che ha girato con una breve forma influenzale - ha lavorato su impostazioni di carattere generale relative al motore e sulla messa a punto delle sospensioni:

"Oggi abbiamo provato diverse configurazioni di forcelle e ammortizzatori e abbiamo modificato un po' il carattere del motore. La prossima settimana analizzeremo a dovere le informazioni raccolte per assicurarci di arrivare a Phillip Island in buona forma. Avremo due buoni giorni di test in pista a Phillip Island, e questi ci saranno molto utili prima dell'inizio delle gare."

kawasaki_motorland-test_wsbk-2016-19.jpg

Il prossimo test ufficiale si terrà infatti a Phillip Island il 22-23 Febbraio, all'inizio della settimana che culminerà poi con il primo round stagionale sulla stessa pista. Così Rea:

"Sono entusiasta di andare in Australia perché ho dei buoni ricordi dello scorso anno, ma mi ci sento sempre come a casa. Non vedo l'ora di mettere insieme tutto quanto per fare un vero weekend di gara. Questo è ciò su cui stiamo lavorando tutti, è un momento molto emozionante della stagione."

kawasaki_motorland-test_wsbk-2016-27.jpg

Anche il compagno di squadra Tom Sykes si è dichiarato soddisfatto dell'attuale situazione della moto e del team, in questo confortato anche dai piloti della STK1000 presenti a loro volta al Motorland Aragon:

"Abbiamo fatto un buon test, breve ma molto produttivo. Sono contento di aver finito i collaudi invernali in Europa raggiungendo un livello così alto, stiamo lavorando davvero bene. Ho parlato con alcuni degli altri piloti Kawasaki e sono tutti soddisfatti della nuova moto, dicono che è molto facile da guidare."

kawasaki_motorland-test_wsbk-2016-23.jpg

Sykes è quindi rimasto piacevolmente sorpreso dalla grande forma della nuova Ninja 1000. Anche se i tempi non sono stati resi pubblici, Kawasaki ha lasciato intendere che l'inglese avrebbe girato con lo stesso passo della sua gara dello scorso anno:

"Ci siamo concentrati su alcuni elementi fondamentali, non sulle prestazioni, e abbiamo fatto bene: le cose hanno funzionato e alla fine il test si è rivelato essere molto produttivo. Abbiamo dovuto fare anche qualche test per Pirelli, per permettere loro di raccogliere alcune informazioni, e io sono davvero contento di come sono andate le cose".

 
kawasaki_motorland-test_wsbk-2016-34.jpg

  • shares
  • Mail