Home Guy Martin rinuncia al TT 2016

Guy Martin rinuncia al TT 2016

L’esperto pilota britannico annuncia l’assenza al prossimo Tourist Trophy 2016 dell’Isola di Man per una gara ciclistica negli Stati Uniti.

Con una dichiarazione divulgata tramite la sua pagina Facebook, Guy Martin ha confermato che non prenderà parte al prossimo Tourist Trophy dell’Isola di Man, evento clou della stagione del Road Racing. Il forte specialista del Lincolnshire ha contemporaneamente annunciato che prenderà parte al Tour Divide, una gara estrema di mountain bike in America, che avrà inizia il giorno stesso in cui si celebrerà il Senior TT.

La notizia giunge a sorpresa ma non del tutto inaspettata. Già in passato i rumors su un possibile ritiro dall’attività agonistica da parte di Martin erano circolati con insistenza (per altro parzialmente confermati dallo stesso pilota del Lincolnshire) e, almeno per il momento, la cosa ha carattere temporaneo. Martin ha compiuto 34 anni a Novembre.

guymartin1.jpg

Nel post con cui ha formalizzato le sue intenzioni, Guy Martin (mai vincitore al TT) ha dichiarato anche di aver riflettuto molto sulla questione mentre si stava riprendendo dal terribile incidente occorsogli nella scorsa stagione all’Ulster GP. Queste le parole con cui ha comunicato la sua decisione:

“Tanta gente mi ha chiesto cosa farò quest’anno.

Desidero un cambiamento di scenario. Ho corso al TT per 11 anni. Tutto ciò che ho davvero fatto da quando avevo 18 anni, camion a parte, è correre in moto, e il mio cervello ora ha bisogno di qualcosa di diverso. Ogni anno è la stessa: i test, la corsa, e poi da capo. E’ una cosa a cui ho pensato quando ero sdraiato in un letto di ospedale dopo l’incidente all’Ulster Grand Prix. Sono andato avanti a parlare del Tour Divide, la gara ciclistica più dura del mondo, per tre anni e ho pensato: prima che me ne accorga avrò 45 anni, voglio farlo quest’anno. Mi piace mettermi alla prova mentalmente e il Tour Divide sarà duro, ma si svolge insieme al TT e questo mi ha costretto a fare una scelta.

Non ho chiuso con le moto. Proverò a fare il record sul Wall of Death e poi quello di velocità in estate, e se farò delle gare su strada sarà con il team TAS Racing.”

guy martin tyco bmw (2)

Dopo il Tour Divide potrei non voler più vedere una bicicletta in vita mia, o magari non vorrò mai più fare corse motociclistiche su strada: non lo so. Ma so che Bruce Anstey e John McGuinness corrono ancora al TT e hanno qualche anno più di me, quindi può darsi che tornerò l’anno prossimo. O forse troverò qualcos’altro di interessante da fare. Ho altri interessi oltre alla moto, e ho pensato: godiamoceli!”

Tante grazie come sempre per il supporto.”

Al momento non è quindi chiaro se Guy Martin correrà in altre gare del calendario del Road Racing, inclusa la Southern 100, gara in cui ha raccolto grandi successi negli ultimi anni.

Metzeler Racetec RR Guy Martin

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →